Weekend rock Monza Ligabue: avanti piano

autodromo sias ligabue concerto

Monza e il secondo weekend da Gran Premio

Weekend rock Monza Ligabue, si avvicina il “Gran premio di formula rock” almeno per quanto riguarda l’afflusso degli spettatori. Per i concerti di Luciano Ligabue previsti per sabato 24 e domenica 25, verranno prese misure straordinarie sul fronte viabilità.

Weekend rock Monza Ligabue: si parte venerdì

Il via del “Gran premio d’Italia del rock” sarà nel pratone della Gerascia già il venerdì sera 23 settembre con la festa “Aspettando Liga”. Sul prato che nel 1989 vide l’esibizione dei Pink Floyd ci sarà la proiezione in anteprima assoluta del concerto “Campovolo. La Festa 2015″. Da quel giorno inizierà l’afflusso dei 100mila fan attesi per l’unica data “live” dell’anno di Ligabue. Tutto esaurito per sabato sera.

Weekend rock Monza Ligabue: arrivare e parcheggiare

Un piano straordinario del traffico regolerà l’arrivo dei fans del cantante di Correggio. Sabato e domenica del maxiconcerto sarà attivato da Monza Mobilità srl un piano dei parcheggi simile a quello del Gran premio. Con grandi aree di sosta ricavate in zona Stadio Brianteo (costo 20 euro e collegate con il Parco da bus navetta). Viale Elvezia (costo 15 euro, ma senza navetta). Ci saranno treni speciali diretti alla stazione di Monza. A sua volta collegata da bus navetta (costo 5 euro andata e ritorno) con il Parco. La zona Parco non sarà chiusa al traffico. Con la possibilità per i fan di acquistare online a 30 euro i posto auto più vicini. Il “Parcheggio Gold” di Porta Monza all’ingresso da viale Brianza. Mentre le moto (costo 10 euro) sono indirizzate verso la zona Ospedale San Gerardo assieme ai bus turistici “ufficiali” gestiti con gli organizzatori. Mentre i bus turistici potranno parcheggiare nella sede ex Tpm di via Borgazzi (costo 40 euro).

Weekend rock Monza Ligabue: niente alcol e bagarini

Il Comune di Monza ha emesso ordinanze che vieteranno durante i giorni del concerto alcol, bottiglie di vetro, l’abbandono di rifiuti e il bagarinaggio. Durante l’evento potranno essere comminate multe da 25 a 500 euro verso chi vende o consuma bevande alcoliche con gradazione superiore ai 21 gradi. Oppure a chi somministrerà bevande in bottiglie o contenitori di vetro o metallo. Stesse sanzioni per chi porta nel Parco oggetti che possono danneggiare le piante. Per chi abbandona rifiuti e per chi acquista o vende abusivamente i biglietti.

Marco Pirola

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here