Monza: Valli… a capire

    Valli
    Carlo Edoardo Valli

    LITE TRA BIG Edoardo Valli, il presidente di Sias accusa i commercianti di tirchieria. Il primo (Giuseppe Meregalli, presidente dei Commercianti briantei) vuol fare le scarpe al secondo (Edoardo Valli) alla presidenza della camera di Commercio di Monza e Brianza. Uno (Giuseppe Meregalli) accusa l’altro di non saper gestire l’ennessimo “giocattolino” (leggi carica alla Sias, la società che gestisce l’autodromo). L’altro gli risponde con fare da “bozzo” come dicono in Brianza con generiche accuse di tirchieria all’associazione che presiede.

    Valli

    Se Valli ha fatto della mancanza di stile un modus vivendi (proverbiali le sue sparate in brianzolo ai discorsi ufficiali), Meregalli si vede suo malgrado trascinato per i capelli in questa diatriba che nasconde l’irritazione di Valli che spinge per avere un ruolo determinante in qualunque poltrona si muova davanti a lui.

    MEREGALLI-Gnuovabrianza

    IL PRIMO CASO – Sette giorni fa lo sgarbo di Valli a Fabrizio Sala in Villa Reale al convegno sulle camere di commercio italiane nel mondo. Il sottosegretario in Regione baypassato all’ultimo momento quando avrebbe dovuto a rigor di logica parlare al posto “dell’infortunato” Roberto Maroni.

    IL SECONDO CASO – Il comunicato contro Giuseppe Meregalli tacciato di tircheria comunicato che riportiamo in seguito.

    IL COMUNICATO GALEOTTO – Ci spiace che secondo un articolo apparso su “Il Giorno – edizione di Monza e Provincia” del 14 novembre scorso Giuseppe Meregalli, Presidente dell’Unione Commercianti di Monza e Brianza – che ha sempre goduto dell’ importante apporto economico creato dall’ Autodromo senza mai contribuirvi – avrebbe gratuitamente definito “burocratica e miope” l’attuale conduzione della SIAS: evidentemente per qualcuno rappresenta un torto voler riportare la gestione societaria nei binari della  trasparenza e del necessario riequilibrio economico

    IL FINALE – In un momento in cui la Brianza dovrebbe restare unita in vista delle sfide future, sembra che la litigiosità sia diventata la regola. Valli poi con il passare del tempo appare sempre più nervoso e desideroso di sedersi sull’ennesima poltrona di cui è ricco il suo palmares. Quella politica. L’unica che nonostante gli investimenti milionari gli manca.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here