Vacanza a Monza fatale per rapinatore romeno in trasferta da Londra

Vacanza a Monza finita prima ancora di cominciare per un rapinatore romeno

Vacanza, la scusa snocciolata con il sorriso sulle labbra non ha retto e un rapinatore romeno di 30 anni è finito dietro le sbarre del carcere di Monza. L’uomo, residente a Londra, è stato fermato casualmente in centro città da una pattuglia delle Fiamme Gialle del Gruppo Monza impegnata in un normale posto di controllo. Era colpito da un’ordinanza di custodia in carcere per una rapina commessa a Rimini nel 2014 con alcuni complici peruviani.

IL RAPINATORE IN VACANZA – Fermato a bordo di un’auto sportiva di grossa cilindrata, ha detto ai finanzieri di essere a Monza per trascorrere una vacanza dopo un periodo di lavoro nel Regno Unito. Ha pure esibito un biglietto aereo di andata e ritorno per Londra, il suo luogo di residenza ufficiale. Almeno sulla carta. Peccato per lui che fosse l’autore di una rapina commessa con due complici a Rimini nel giugno di due anni fa. Attraverso un accertamento eseguito al terminale con la sala operativa di Milano, gli agenti della Finanza di Monza hanno scoperto che l’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine per rapina, furto, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, era stato colpito da un’ordinanza di custodia in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Rimini una rapina compiuta con due peruviani, dopo la quale aveva fatto perdere le proprie tracce. Ora la vacanza continua nel carcere di via Sanquirico a Monza.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here