Ultras Monza festa grande a Caravaggio

Monza allunga la striscia di vittorie. In trasferta supera il Caravaggio per due reti a zero

Ultras Monza il sorriso dopo i gol. Il Monza a Caravaggio riceve la benedizione per l’alta classifica. I biancorossi continuano infatti la corsa verso la vetta. Due le reti, arrivate nella seconda frazione di gara. E i biancorossi superano un buon Caravaggio. I bergamaschi nel primo tempo hanno saputo bloccare le trame offensive degli uomini di Zaffaroni. Non è bastato ai bergamaschi non è bastato il santuario.

ultras monza

Ultras Monza: i tifosi

Anche per questa trasferta, sono tanti i supporter giunti da Monza per sostenere gli amati colori. All’ inizio partita espongono due lunghi striscioni. Uno per omaggiare i gemellati del Batallon Gijon per i loro 25 anni di attività. L’altro per ricordare Gabriele “Gabbo” Sandri. L’ultras laziale ucciso l’11 novembre 2007 in un’area di servizio vicino ad Arezzo, per mano di un agente della polizia stradale.

ultras monza

Ultras Monza: la partita

Il Monza, a differenza delle altre uscite fatica nei primi minuti a imporre il proprio gioco. La squadra di casa imbriglia bene le manovre biancorosse che non riescono a trovare sbocchi in avanti. I primi squilli biancorossi arrivano solo a venti minuti dall’inizio. Grazie a un tiro da fuori di Ferrario, bloccato da Pala. La squadra di Zaffaroni, in versione diesel, aumenta progressivamente il ritmo di gioco. Sfiora il gol in tre occasioni sul finire del primo tempo, con D’Errico Santonocito e Guanziroli. Ma la prima frazione di gara rimane bloccata sullo zero a zero.

ultras monza

Ultras Monza: lo sblocco

La partita si sblocca solo nel secondo tempo. Dopo il corroborante e classico tè caldo sorseggiato negli spogliatoi. Per i ragazzi dello Zaffa, ha l’effetto del famoso tè di Dan Peterson, in quel di Chattanooga Tennessee. Al 48’ il Monza passa in vantaggio. D’Errico decide di fare sul serio e con un missile. Preciso quanto potente. Infila il portiere avversario da 20 metri. Il folletto biancorosso ci prende gusto e inizia un duello tutto personale con la difesa di casa che barcolla, ma non molla. Con Guidetti che detta i tempi e D’Errico che svaria sulla fascia, è tutto un altro Monza, rispetto alle fasi iniziali del primo tempo.

Ultras Monza: le occasioni

Fioccano le occasioni per gli ospiti. Prima una bella punizione di Santonocito. Poi ottima discesa in fascia dell’esterno Guanziroli. Il raddoppio è nell’aria, come cantava Marcella Bella, ed ecco che al minuto 88 della ripresa il Monza chiude la pratica. L’ottimo Guanziroli su calcio d’angolo svetta su tutti e insacca di testa. Nei minuti di recupero, Barzotti sfiora la terza rete ma questa volta è la traversa a dire di no. Il Monza con il vento in poppa firma l’ennesima vittoria in trasferta e si prepara a ospitare tra sette giorni la Virtus Bergamo al Brianteo.

Andrea Arbizzoni   

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here