Truffa un’anziana a Monza: arrestato dalla Polizia

©ROBERTO GIMMI/LAPRESSE 23-05-07 Popolazione: Istat, l'Italia Ž il paese pi vecchio d'Europa Nella foto: anziani ¤foto di repertorio¤

Protagonista un napoletano di 36 anni condannato per direttissima

monza-vioelanza-polizia

Una truffa ad un’anziana donna sventata dai poliziotti del commissariato di viale Romagna a Monza. Una questione d’intuito e di esperienza e gli agenti di Polizia di Monza in servizio al Commissariato di viale Romagna, salvano una anziana da un truffatore seriale che stava architettando ai suoi danni una truffa. A finire in manette un 36enne originario e residente a  Napoli. L’uomo ha numerosi  con precedenti penali per furto, droga e più di una truffa tentata negli ultimi anni fra Udine, la provincia Bergamasca e quella di Brescia. L’ultimo colpo ha cercato di metterlo a segno in via Zara a Monza, ma gli è andata male. Con una scusa ha avvicinato una pensionata di 85 anni chiedendole se il marito fosse morto. L’anziana donna ha risposto di sì cercando di capire, però, il vero motivo della domanda. Da quello spunto è iniziata una discussione che, però, non è passata inosservata agli agenti di una volante in servizio sulle strade di Monza che passava proprio in quel momento in via Zara. Gli agenti in auto hanno notato l’agitazione dell’anziana donna e sospettato fosse vittima di una truffa. Appena sono scesi dalla volante e i poliziotti sono intervenuti il truffatore ha cercato di allontanarsi ma è stato immediatamente bloccato e smascherato nelle sue vere intenzioni. Venrsì è stato processato con rito direttissimo e condannato a 3 mesi per tentata truffa con obbligo di firma.

opolizia-monza

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here