Tennis/ Naso fa suo il Memorial Prisciantelli

Foto di gruppo della nona edizione dell'Open Prisciantelli

tennis-naso-prisciantelli

Carate – Il siciliano n. 281 ATP Gianluca Naso si è aggiudicato in finale sull’amico Alberto Brizzi la nona edizione dell’Open Memorial Prisciantelli del Tc Carate (4.000 euro il montepremi in palio). Naso ipoteca la vittoria al termine di un lottatissimo primo set chiuso grazie al break ottenuto sul 5-5 (finale 7-5); nel secondo parziale Brizzi cede la battuta sul 2-1, Naso tiene il servizio e si porta 4-1 per poi difendere il break fino al 6-3. Curiosità: Naso e Brizzi si erano affrontati poche ore prima in un set di esibizione ad Arcore in occasione della giornata inaugurale del Master finale della Brianza. Favorito del tabellone (classifica Fit 1.9) Naso superava in semifinale il 2.1 Daniel Garcia Medina Johnson 7-6 6-2 e nei quarti il 2.2 Giacomo Oradini con un doppio 6-2. Nella parte bassa del tabellone Brizzi (seconda tds) batteva in semi il varesino 2.1 Marco Crugnola (best ranking 118 Atp nel 2009) 6-3 6-2; e nei quarti il 2.4 Matteo Volante 6-2 6-2. Arrivato alla sua 9ª edizione il torneo ha avuto quest’anno una partecipazione di altissimo livello, dei 78 iscritti – oltre ai Prima categoria Naso e Brizzi – c’erano ben 36 seconda di cui otto tra 2.1 e 2.3.

«Al di là di una grandissima finale – commenta il presidente del Tc Carate, Piero Colombo – questa è stata forse la migliore edizione per livello di gioco e di classifica. Ma soprattutto ho visto tanti giovani interessanti, l’età media dei giocatori è stata quest’anno molto bassa». Tra questi da segnalare la prestazione di Simone Roncalli (2.6) che ha raggiunto il tabellone principale dove è stato superato da Oradini 6-2 7-6(2) e il giocatore di casa classe 1998 Davide Pozzi (3.4 ma già 3.1 la prossima stagione) che partendo dal primi turno del primo tabellone eliminatoria ha vinto cinque incontri prima di fermarsi nel tabellone intermedio contro un altro giovane, il 2.8 Manfred Fellin.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here