Serie D/B: Il Seregno non vuole fallire l’appuntamento Sambonifacese

cavalcante

Seregno – Il menù della 12° giornata di andata del girone B di Serie D propone “gustose” sfide, soprattutto per quanto riguarda la zona nobile della classifica. Sotto i riflettori la partita di cartello Piacenza-Inveruno dove i padroni di casa cercheranno di fare lo sgambetto aglia vversari per agganciare i vetta i cugini della Pro, impegnati a Legnago. La Pro Piacenza per tre turni dovrà fare a meno dello squalificato attaccante Daniel Jakimovski. Avversari non facili per le compagini piacentine e si preannunciano due match combattuti e dai risultati apertissimi fino all’ultimo minuto.

Partita da non fallire anche per il Seregno che, dopo il punto raccolto a Caravaggio (il pareggio va stretto agli uomini di Sassarini) al “Ferruccio” ospiterà la Sambonifacese dell’ex Renate Oscar Magoni che ritroverà da avversario il suo ex diesse nerazzurro Eros Pogliani. Chi la spunterà? Da una parte ci sarà un Seregno con l’obiettivo di raccogliere il terzo risutlato utile positivo, dall’altra una Sambonifacese che scenderà in campo con il chiaro intento di riscattarsi subito dal ko casalingo subìto nel derby con il Legnago. Una eventuale vittoria degli azzurri li porterebbe a superare la squadra di Magoni (15 punti, Seregno 13) anche in classifica. La partita sarà diretta dal sig. Massara di Reggio Calabria. Assistenti Bontempo di Caltanissetta e Balzarini di Enna.

Il programma di domenica 17 prosegue con altri interessanti partite, fra cui Pro Sesto-Olginatese e Lecco-Mapello. Il Giudice Sportivo ha sanzionato con l’ammenda di 400 euro il Calcio lecco 1912 “per avere i propri sostenitori in campo avverso acceso due fumogeni nel proprio settore – recita il Comunicato Ufficiale –  Per avere, gli stessi sostenitori, dal 35’ del primo tempo e fino al termine della gara, intonato cori ingiuriosi nei confronti del Direttore di gara anche comportanti denigrazione per motivi di origine territoriale. Sanzione così determinata anche in considerazione della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni all’incolumità fisica dei presenti”. Inoltre, per l’ormai nota “discriminazione territoriale” che, ultimamente, sta colpendo parecchie curve di serie A, il Giudice Sportivo ha deliberato l’obbligo di disputare la prossima gara sul proprio campo con un settore privo di sostenitori. Sanzione quest’ultima non esecutiva in quanto, come si legge sul Comunicato Ufficiale, è “sospesa ai sensi dell’art.16 comma 2 bis del Codice di Giustizia Sportiva”.

Sfide importanti anche per la zona bassa della classifica. Il fanalino Alzano incontrerà l’Aurora Seriate, il Borgomanero il Caravaggio mentre il Darfo Boario dovrà vedersela con il Pontisola.

Il CALENDARIO DELLA 12° GIORNATA DI ANDATA

(DOMENCIA 17 NOVEMBRE – ORE 14.30)

AURORA SERIATE-ALZANO

BORGOMANERO-CARAVAGGIO

CASTELLANA-GOZZANO

LECCO-MAPELLO

LEGNAGO-PRO PIACENZA

PIACENZA-INVERUNO

PONTISOLA-DARFO

PRO SESTO-OLGINATESE

SEREGNO-SAMBONIFACESE

CLASSIFICA

PRO PIACENZA       24

PIACENZA                 22

PRO SESTO             21

INVERUNO               19

LEGNAGO                 19

OLGINATESE           17

CASTELLANA           17

CARAVAGGIO           16

SAMBONIFACESE   15

SEREGNO                13

LECCO                      13

MAPELLOB.              12

AURORA SER.         10

DARFO BOARIO      9

GOZZANO                 9

BORGOMANERO    7

ALZANO CENE        5

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here