Serie D Girone A: La Folgore Caratese sprofonda con il Borgosesia

Evola
Evola in azione

FOLGORE CARATESE-BORGOSESIA 0-4

FOLGORE CARATESE: Sperduti, Dallera, Sorrentino (59’ Marrone), Bigioni, Perego, Rota (59’ Semeraro), Brumana, Evola, Cesana, Barzotti (72’ Pinelli). All. Bacci

 BORGOSESIA: Libertazzi, Montesano, Pavan, Acquadro, Camilli, Colombo, D’Iglio, Alvitrez, Guidetti, Gasparri (66’ Rognone), Scaldaferro (61’ Gambone). All.Manzo

MARCATORI: 16’-46’-89’ Guidetti, 52’ D’Iglio,

ARBTIRO: Rognoni di Arco di Trento

AMMONITI: Bigioni, Sperduti, Rota (FC)

Carate – La Folgore Caratese non riesce più ad uscire dal tunnel in cui è precipitata. Malumori dei tifosi (un buon numero ha lasciato lo stadio a metà partita) sugli spalti del XXV Aprile che vedono la loro squadra sprofondare in casa sotto i colpi del Borgosesia. Se la classifica dei lambraioli piange, sorride invece quella del Borgosesia che occupa il quarto gradino della classifica. I piemontesi sono una bella squadra, sia in difesa che in attacco dove possono contare su un giocatore del calibro di Guidetti. L’attaccante di Manzo a Carate si è fatto in tre… e ha firmato una tripletta.

Nonostante gli uomini di Bacci (in attacco preferisce il veloce Cesana a Marrone) siano partiti con il piglio giusto, alla prima vera occasione (minuto 16) il Borgosesia sblocca il match. Su un rinvio sbagliato, D’Iglio mette in mezzo una gran palla per Guidetti che, in mischia e in scivolata, non lascia scampo a Sperduti. Poco prima l’attaccante ospite ci aveva già provato sfruttando una palla persa da Concina sulla tre quarti, ma al numero nove è stato fischiato il fuorigioco. Al 46’ il Borgosesia raddoppia. Pavan è bravo a crederci fino all’ultimo quando, dalla linea di fondo, mette in mezzo all’altezza del dischetto una bella palla per Guidetti che di piatto, solo soletto, non deve far altro che appoggiare in rete.

Nella ripresa la Folgore si dimostra ancora più in difficoltà contro avversari attrezzati per dispuare un campionato da protagonisti. Il quarto posto attuale lo conferma. Al gioco e alla spinta degli ospiti, i brianzoli rispondono con una buona occasione dal limite per Concina: il suo tiro (minuto 6) si perde sopra la traversa. Sul capovolgimento di fronte, Sperduti non trattiene una conclusione di Pavan sul cui interviene D’Iglio che di testa mette nel sacco. Al 73’ Cesana si libera bene e calcia in porta, ma in scivolata libera un difensore avversario. La Folgore Caratese reclama il rigore per l’intervento di mano, l’arbitro sorvola, così come su alcune punizioni non fischiate ai padroni di casa. Ad un minuto dal 90’ il Borgosesia cala il poker con il solito Guidetti che, in mezzo all’area, lasciato solo, non ha alcuna difficoltà a calare il poker e a firmare una tripletta.

Per la Folgore Caratese è sempre più buio. Con il mercato di riparazione, il presidente Battocchi interverrà con innesti mirati per sistemare una rosa incompleta per la categoria.

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here