Serie D Girone A: Folgore Caratese, fra mercato e… Verbania

Della Maggiora Luca
Il difensore Luca Della Maggiora approdato a Carate

Della Maggiora Luca

Carate – Tre giocatori in entrata, altrettanti in uscita. Sono i movimenti registrati in casa Folgore Caratese nella prima settimana della sessione invernale del calciomercato. I primi rinforzi alla rosa di mister Cristiano Bacci riguardano la difesa che, in questa prima parte di campionato, ha mostrato di essere un po’ troppo “leggerina”. Dall’Eccellenza ligure, per la precisione dalla società Real Valdivara, approda a Carate il granitico centrale difensivo, Luca Della Maggiora (nella foto), classe 1981, nativo di Viareggio. Giocatore esperto e dal fisico possente (78 kg, un metro e 86), Della Maggiora vanta ben 148 presenze fra i professionisti (ex serie C1 e C2) con le maglie di Valenzana, Juve Stabia, Cuneo ed Ivrea. In serie D ha invece giocato con le maglie di Viareggio, Versilia, Gallaratese, Trento, Sanremese e l’anno scorso Massese. Altra pedina per rinforzare la difesa è Gian Luca Gridi, classe 1992. Nativo di Sanremo, il neoazzurro ha disputato tre stagioni fra Promozione, Eccellenza e Serie D, con la Pro Imperia. Nel 2012-2013 è andato al Casale. Il nuovo trio difensivo della Folgore Caratese si completa con il giovane Pierpaolo Strano (centrocampista, jolly) prelevato dal Lecco con la formula del prestito.

Per tre giocatori che arrivano, tre fanno le valigie. Si tratta degli attaccanti Gabriele Pinelli e Matteo Barzotti che rimangono sempre in serie D, ma cambiano girone (B). Pinelli va in forza al Gozzano, mentre Barzotti all’Olginatese. Lascia la Folgore Caratese anche Leonardo Semeraro, centrocampista classe 1987, la cui seconda esperienza con la maglia azzurra, iniziata lo scorso ottobre, si è conclusa prima del previsto.

Dopo queste prime mosse, in casa Folgore Caratese potrebbero esserci altre novità. “Stiamo valutando altre situazioni, in base alle nostre esigenze (attacco?, ndr)” afferma il tecnico Cristiano Bacci, il quale aggiunge: “La squadra è giovane, ma a me piace lavorare con i giovani. E’ anche normale che andava integrata con elementi con un po’ più d’esperienza”. Dal calciomercato passiamo all’importante trasferta di domenica pomeriggio a Verbania. Una sfida salvezza che potrà dire tanto per la classifica di entrambe le squadre. “Stiamo attraversando un momento difficile, ma dobbiamo farlo diventare solo un… momento – puntualizza l’allenatore toscano – I ragazzi si impegnano molto e sia io che la società siamo soddisfatti. Solo con il lavoro e la tranquillità si potrà uscire da questa delicata situazione”. Poi aggiunge: “La squadra sta recependo quello che chiede l’allenatore e lo sta dimostrando nelle prestazioni, purtroppo non nei risultati”. Domenica scorsa, ad esempio, gli azzurri hanno tenuto testa ad un Vado secondo in classifica e, per quello che hanno fatto vedere in campo, non avrebbero meritato di perdere. “Verbania e Folgore Caratese hanno una classifica difficile; sarà uno scontro diretto che vorrà dire tanto – afferma Bacci – Una vittoria potrà valere sei punti…”. Sulla formazione anti-Verbania il mister deciderà dopo la rifinitura di stamattina. Sicuramente non sarà della partita Brumana, uscito per un risentimento muscolare contro il Vado.

Le altre partite

Per la zona bassa della classifica da tener d’occhio Vallee d’Aoste-Sestri Levante con i liguri che in settimana hanno ingaggiato l’ex Lavagnese Davide Balestrero, classe 1995, e l’ex Vado Caly Bignani (1994), entrambi centrocampisti. L’Albese invece andrà a far visita sul difficile campo del Chieri, 7° a quota 23. Il fanalino Pro Dronero andrà invece nella tana della capolista Giana. Le dirette inseguitrici, Vado e Caronnese, saranno impegnate contro squadre in cerca di punti salvezza. I liguri del Vado ospiteranno un Santhià in piena lotta playout, mentre la Caronnese andrà in casa del Derthona che per allontanarsi dalla zona playout deve assolutamente far bottino pieno.

Mister Corrado Cotta ritorna in panchina

In settiman la Novese ha cambiato il mister e, per sostituire Bancheri, ha chiamato alla guida della prima squadra l’ex Caronnese, Corrado Cotta. In passato ha allenato anche Pro Lissone, Oggiono, Seregno, Castelletto Ticino, Solbiatese, Como e Pro Sesto.

A tenere a battesimo la prima uscita ufficiale di Cotta sulla panchina della Novese sarà la Lavagnese che con una partita in meno è a meno 3 dai piemontesi. La gara Albese-Lavagnese, non disputata domenica scorsa per neve, sarà recuperata , alle ore 14.30, ad Alba.

CLAENDARIO 15° GIORNATA D’ANDATA

VADO-SANTHIA’

ASTI-CHIAVARI

DERTHINA-CARONNESE

PRO DRONERO-GIANA

BORGOSESIA-RAPALLOB.

LAVAGNESE-NOVESE

VALLEE D’AOSTE-SESTRI

CHIERI-ALBESE

VERBANIA-FOLGORE CARATESE

 

CLASSIFICA

GIANA                                 32

CARONNESE                    29

VADO                                  29

BORGOSESIA                   28

RAPALLOB.                       26

CHIAVARI                           23

CHIERI                                23

NOVESE                            22

LAVAGNESE                     18

VALLEE D’AOSTE          17

ASTI                                     17

DERTHONA                       13

SANTHIA’                           12

ALBESE                             11

SESTRI LEVANTE            11

VERBANIA                         8

PRO DRONERO                7

FOLGORE CARATESE   7

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here