Serie D Girone B: Poker del Seregno, sfatato il tabù «Ferruccio»

comi
Comi fa volare il Seregno al terzo posto
battaglino
Alessio Battaglino, doppietta

SEREGNO – MAPELLOBONATE 4-0

SEREGNO: Maino, Di Lauro, Cortinovis, Di Maio (90’ Salice), Mureno, Lucente (74’ Conforto), Magrin, Lacchini, Battaglino, Comi, Cavalcante (74’ Chiappano). All. Sassarini

MAPELLOBONATE: Invernizzi, Adiansi (75’ Gabellini), Gritti, Teoldi (65’ Danelli, Verzeletti, Pedrocchi (82’ Verga), Pedrocca, Mauri, Diop, Sorti. All. Bolis

MARCATORI: 68’-92’ Comi, 75’-93’ rig Battaglino

ARBITRO: Battistelli di L’Aquila (Ferrari, Pranteda di Verbania)

Ammoniti: Di Lauro (S), Gritti, Adiansi, Sorti, Pedrocchi (M)

Calci d’angolo: 8-3 per il Seregno

Seregno – Il Seregno espunga il “Ferruccio”. Gli azzurri, dopo sette mesi di astinenza, e torna ad esultare davanti al pubblico di casa al termine di una partita ben giocata e contro un Mapellobonate che, alla vigilia, aveva gli stessi punti degli azzurri. Per ridare morale allo spogliatoio, dopo due ko di fila, serviva una vittoria convincente come quella contro la squadra di Bolis.

“Abbiamo fatto una buonissima partita, la squadra ha risposto molto bene e questi ragazzi sono stati bravissimi a sopportarmi in queste settimane – è una prima analisi di un soddisfatto David Sassarini nel post partita – Lavoro con un ottimo gruppo che ha ancora grandi margini di miglioramento. Adesso come adesso siamo al 40%…”.

Il Seregno con un sontuoso poker liquida il Mapello e le due doppiette di Comi e capitan Battaglino fanno esplodere il “Ferruccio”. Il capitano degli azzurri sta attraversando un buon momento di forma; la doppietta di oggi e i due assist lo confermano. “Creiamo molto e per noi è importante sbloccare la partita. Oggi abbiamo disputato un’ottima gara. In settimana lavoriamo bene e sono contento di aver inciso sul risultato della partita”. Sono le parole di capitan Battaglino che mette la sua firma al 75’ e al 93’, quest’ultimo su rigore.

Il Seregno parte subito forte e con Comi spreca un’ottima opportunità per sbloccare il match. Il Mapellobonate soffre le incursioni degli azzurri chiamati ad una pronta reazione dopo le ultime gare negative, a livello di risultato. Al 12’ triangolazione tra Cavalcante e Battaglino, ma l’attaccante ex Monza si allunga troppo e, da posizione defilata, non riesce a calciare. In precedenza Maino aveva deviato in corner un sinistro di Mauri.  Poco prima della mezz’ora, la punizione di Magrin sorvola la barriera ma sfiora il palo. Il Seregno costruisce una gran mole di gioco e per quello che si è visto in campo meriterebbe il vantaggio. Invece la prima frazione si chiude sullo zero a zero.

Nella ripresa sono gli ospiti, che fino a questo momento non si erano resi mai seriamente pericolosi,  a farsi vedere per prima con Mauri, il cui destro però viene bloccato senza problemi da Maino. Al 10’ il Seregno reclama un calcio di rigore, ma l’arbitro dice “no”.  Al 23’ arriva il meritato gol. Sugli sviluppi di un corner corto, Battaglino serve un ottimo pallone a centro area per Comi che di destro fredda Invernizzi.

Il Mapello non riesce a reagire e alla mezzora arriva il raddoppio che sigilla i meritatissimi tre punti. Lo zampino ce lo mette capitan Battaglino che con una perla del suo ricco repertorio, però di destro (lui che è un mancino), da 20 metri mette all’incrocio dei pali. La squadra di Bolis è opaca e nel finale alza bandiera bianca, mentre il Seregno realizza altri due gol. Al 47′ Comi, innescato dal solito Battaglino, spedisce il suo sinistro nel sacco.  Prima della fine altro centro di Battaglino, questa volta su  rigore, procurato da Chiappano. Quattro gol, tre punti e il Seregno dà una bella scossa alla sua classifica.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here