Seconda Divisione/Pergolettese spietata: Monza ko

grauso, monza, calcio

PERGOLETTESE-MONZA 2-0

PERGOLETTESE: Grandi; Davini (87′ Ferri), Marinoni, Scietti, Tacchinardi, Sembroni; Iovine, Zanola (80′ Di Cesare), Bertazzoli (74′ Zerbo); Esposito, Bardelloni. All. Giunta

MONZA: Castelli, Franchino, Polenghi (80′ Terrani), Galimberti, Anghileri; Vita, Grauso (74′ Ravasi), Valagussa; Candido (74′ Gasbarroni), Sinigaglia, Finotto. All. Asta

ARBITRO: Piscopo di Imperia

MARCATORI: 49′ Bardelloni (P), 70′ Esposito (P)

AMMONITI: Marinoni e Scietti

Crema – Ecco il Monza che non ti aspetti. Quel Monza in grado di inanellare sei risultati utili consecutivi svanisce come d’incanto, o forse meglio come in un incubo, al Volpini cedendo con il risultato all’inglese alla Pergolettese. Da registrare la difesa biancorossa: cominciano a essere troppe le reti subite dai biancorossi, ma stavolta a non convincere è anche il gioco degli uomini di mister Asta che si sono presentati in campo con il collaudato e riprovato 4-3-1-2 con Candido nel ruolo di inventore dietro al tandem Samurai Sinigaglia-Finotto. Per Gasbarroni ancora solo uno spezzone di gara, serve la sua classe per tornare a far risplendere il Monza. Nonostante l’assenza dell’attaccante brasiliano “naturalizzato brianzolo” Jeda, la Pergolettese a dispetto di un atteggiamento guardingo si rende subito pericolosa con un pimpante Esposito che manda subito in temperatura i guanti di Castelli che al 19′ è addirittura prodigioso sulla conclusione del centravanti locale. Scampato il pericolo il Monza rialza la testa e soprattutto il baricentro delle proprie giocate affacciandosi dalle parti di Grandi con Candido e Sinigaglia. Il match si decide nella ripresa. Apre le marcature Bardelloni che al 49′ si presenta a tu per tu con Castelli che non può nulla sul preciso rasoterra. Vita fa sognare i tifosi ospiti nell’immediato pareggio, ma le braccia dell’estremo difensore locale sono sicure e glaciali. Dopo la conclusione pericolosa di Finotto (64′) la Pergolettese raddoppia con Esposito che su cross di Bertazzoli salta più in alto di tutti e incorna a rete in modo vincente. Il resto è un assedio biancorosso in realtà poco pungente, alimentato dall’inserimento di Gasbarroni. Le speranze di remuntada dei brianzolo si spengono all’85 quando Sinigaglia calcia debolmente a lato da buona posizione. Ad maiora.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here