Seconda divisione / Monza, un finale davvero deludente

Armstrong

TORRES-MONZA 1-1

TORRES: Migani, De Gol (72′ Accardo), Cortellini, Guerri (65′ Scarpa), Agius, Cabeccia, Bottone, Bianchi, Angelilli, Filippini, Foglia (76′ Essabr). All. Cari

MONZA: Castelli; Franchino, Zullo, Anderson, Anghileri; Calliari, Grauso, Valagussa; Candido (73′ Bianchi); Terrani (63′ Vita), Finotto (81′ Fisher). All. Farina

ARBITRO: Rasia di Bassano

MARCATORI: 56′ Zullo (M), 90′ Filippini (T)

AMMONITI: De Gol (T) e Valagussa (M)

ESPULSI: 88′ Franchino (M)

Sassari – “Non sono contento, questa era la nostra partita…”. La trasferta sarda del Monza sta tutta nel post di facebook pubblicato alle 15.58 dal presidente Anthony Armstrong-Emery sul proprio profilo. Da poco la Torres aveva fallito un penalty, ma soprattutto da ancora meno istanti il Monza era stato riacciuffato allo scadere per un pareggio che sa di beffa e che alimenta tra i biancorossi ben più di un rimpianto. Dopo un primo tempo di sostanziale equilibrio in cui comunque sono stati i sardi a farsi preferire ed a sfiorare il vantaggio con Cortellini, il match si accende nella seconda frazione di gara. In particolare al 56′ quando sono i brianzoli a passare in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Candido, lo stacco di Zullo è imperioso e Migani non può far altro che raccogliere la palla in fondo al sacco. Sembra il colpo del ko, perché la Torres fatica ad alzare il baricentro con pericolosità e il Monza controlla con ordine. Poi succede l’inimmaginabile. Franchino perde la marcatura di Filippini strattonandolo e inducendo il direttore di gara a indicare il punto dal dischetto. Dagli undici metri però Filippini è tutt’altro che chirurgico e non centra lo specchio della porta. Pericolo scampato, ma i guai in chiave monzese non sono finiti perché al 90′ giunge il definitivo 1-1: cross dalla sinistra, controlla e girata vincente di Filippini. Incredibile, ora la Torres crede addirittura nel colpaccio e la punizione ancora di uno scatenato Filippini al 92′ viene neutralizzata dai pugni dal portiere monzese. Finisce così e il triplice fischio salva il Monza.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here