Seconda Divisione – Monza e Renate «tornano» a casa

azione monza

Monza e Renate tornano a casa. Dopo due trasferte di fila, i biancorossi e i nerazzurri ritrovano il pubblico amico del “Brianteo” e del “Città di Meda”. La squadra di Tonino Asta ospiterà il Bellaria, mentre per la formazione di Simone Boldini ci sarà lo scontro diretto con il Real Vicenza del capocannoniere del girone Danilo Alessandro (17 reti all’attivo).

MONZA, TRE SU TRE – Sul Monza (nonostante l’abbondamente pioggia dell’ultimo periodo) è tornato a risplendere un bel sole. Per i biancorossi tre vittorie su altrettante gare, di cui due conquistate in trasferta (Bra e Rimini). Vittorie che hanno permesso alla squadra di Asta di agguantare il sesto posto (35 punti). E’ vero che non si può ancora cantare ancora vittoria perchè il nono posto è “dietro l’angolo”, ma il Monza delle ultime partite trascinato dalla fantasia di Gasbarroni e da un Alessio Vita (quattro gol nelle ultime tre gare) in grande spolvero potrà dire la sua nelle zone nobili della classifica. Oltre a Gas e al giovane attaccante, che sta catturando l’attenzione di società di categorie superiori, è tutta la squadra che sta girando a meraviglia. Tutti i giocatori, nessuno escluso, stanno dando il loro contributo per raggiungere l’obiettivo della Lega Pro unica.

Ciliegina sulla torta di questo momento positivo è la vittoria di mercoledì scorso nell’andata della semifinale di Coppa Italia Lega Pro dove al “Zini” i biancorossi hanno superato per 2 a 1 i padroni di casa della Cremonese (Prima Divisione).

Fra campionato e Coppa Italia il Monza è tornato a far sognare i propri tifosi che, anche nei momenti meno felici, hanno sempre sostenuto la squadra. La parola d’ordine è “non abbassare la guardia” (docet primo tempo a Bra) a partire da domenica pomeriggio al “Brianteo” dove si giocherà il match contro il Bellaria, penultimo in classifica, ma che venderà cara la pelle fino all’ultimo.

Due squalificati – Nel Bellaria (la società in settimana è stata punita dal Giudice Sportivo con un’ammenda di 2.500,00 euro) non ci sarà l’attaccante Nicolas Izzillo, squalificato per una giornata per doppia ammonizione. Nel Monza, invece, non giocherà Caio De Cenco, fermato per un turno dal Giudice Sportivo dopo l’ammonizione rimediata domenica a Bra.

La partita sarà diretta dal sig. Giovanni Luciano della sezione Aia di Lamezia Terme. Assistenti Massimiliano Pancaldo Trifirò di Barcellona Pozzo di Gotto e Giulio Basutti di Maniago.

IL RENATE DEVE RITROVARE IL SUCCESSO AL “CITTA’ DI MEDA” – Il Renate deve tornare a vincere per raggiungere il prima possibile l’obiettivo della Lega Pro unica. Deve ritrovare i tre punti anche perchè le dirette concorrenti non stanno a guardare e la classifica è corta. Dieci squadre sono raggruppate in soli otto punti e la distanza dal nono posto si è ridotta di solo due lunghezze. Alla formazione di Boldini la vittoria casalinga manca da tempo, l’ultima risale a due mesi e mezzo fa (12° giornata di andata) contro il Bra. Per il proseguo del campionato (dieci partite alla fine, di cui cinque da disputare in casa) sarà importante che il “Città di Meda” ritorni ad essere il “fortino” della scorsa stagione… Al “Città di Meda” arriverà un Real Vicenza galvanizzato dal successo casalingo contro il Cuneo, il primo della gestione Lamberto Zauli (ad inizio febbraio, ha sostituito in panchina Mario Vittadello). I vicentini sono terzi a quota 38, +3 sui nerazzurri. Renate-Real Vicenza sarà uno scontro diretto che, ovviamente, entrambe le formazioni non vorranno fallire… “Con il Real dobbiamo assolutamente vincere – è la carica del vicecapitano dei nerazzurri Fabio Adobati, da quattro stagioni a Renate –  Sarà una bella partita e per noi dovrà essere la gara dei tre punti. Dobbiamo andare in campo con la giusta mentalità, quella che abbiamo avuto finora…”.

Il Renate non dovrà lasciare spazio agli attaccanti biancorossi, soprattutto al capocannoniere del girone A, Danilo Alessandro, 17 gol (tre su rigore) in 22 partite, trascinatore della squadra.

Baldo renate
Luca Baldo, fermato due turni dal Giudice Sportivo

Uno squalificato in casa nerazzurro – Oltre al match contro il Real Vicenza, Luca Baldo dovrà saltare anche la prossima partita che vedrà il Renate impegnato ad Alessandria. L’attaccante è stato fermato due turni dal Giudice Sportivo “per comportamento offensivo verso la terna arbitrale al termine della gara, rientrando negli spogliatoi”.

Nella gara di andata al “Romeo Menti si era imposto il Real Vicenza, 1 a 0 (rete di Strizzolo).

Renate-Real Vicenza sarà diretta dal sig. Niccolò Baroni di Firenze.  Assistenti Bresmes di Bergamo e  Dessena di Ozieri.

CALENDARIO 7° GIORNATA DI RITORNO (Domenica 16 febbraio 2014)

RIMINI-ALESSANDRIA

SANTARCANGELO-TORRES (ore 11)

BRA-SPAL

DELTA P.TOLLE-CUNEO

MANTOVA-PERGOLETTESE

MONZA-BELLARIA

FORLI’-CASTIGLIONE

BASSANO-V.VECOMP

RENATE-REAL VICENZA

 CLASSIFICA

BASSANO                          45

SANTARCANGELO        41

REAL VICENZA               38

ALESSANDRIA                 36

SPAL                                    36

RENATE                               35

MONZA                                 35

V.VECOMP                           34

RIMINI (-1)                             33

MANTOVA                            32

FORLI’                                    32

TORRES                                 29

PERGOLETTESE                 28

DELTA P.TOLLE (-2)          28

CUNEO                                    25

CASTIGLIONE                      23

BELLARIA (-1)                      12

BRA                                          8

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here