Seconda Div.: Il Monza contro la Torres ritrova il suo pubblico

    monza-bassano

    monza-bassano

    AL MONZA IL DIFFICILE COMPITO DI FERMARE UNA TORRES IN FORMISSIMA – Il Monza ritrova il suo pubblico. Dopo la chiusura della Curva Sud e della Tribuna (nella gara persa contro la capolista Bassano), disposta dal Giudice Sportivo, il “Brianteo” torna a tingersi di biancorosso. Domenica 6 aprile la squadra di Tonino Asta avrà più che mai bisogno del sostegno e del calore del proprio pubblico per il match casalingo contro una Torres che sta disputando un girone di ritorno da protagonista. Il mister biancorosso si augura di avere uno stadio stile Salernitana. Il match di domenica pomeriggio sarà importante sia per i brianzoli (4° a quota 50 in coabitazione con l’Alessandria) che per i sardi che, vincendo contro la Pergolettese, sono fra le otto squadre che avranno accesso alla Lega Pro unica a sole quattro giornate dal termine del campionato. Un finale di stagione entusiasmante e che non permetterà a nessuna passi falsi… La Torres, dalla 16° posizione a fine girone di andata, grazie ad un girone di ritorno impeccabile è volata al 7° posto (46 punti). La squadra di mister Marco Cari, dalla prima del girone di ritorno ad oggi, ha conquistato ben 30 punti, frutto di 9 vittorie e cinque pareggi. La compagine sarda è la squadra del momento, quella più in forma. Al Monza il non facile compito di fermare la corsa della Torres, anche per avvicinarsi di più alla Lega Pro unica. Nessun squalificato sia nel Monza che nella Torres.

    A dirigere la partita sarà l’arbitro Matteo Proietti della sezione di Terni. Assistenti Marco Dal Borgo (Verona) e Federico Barbieri (Bra). Il fischietto di Terni ha già diretto i biancorossi alla prima giornata del ritorno in quel di Porto Tolle (1-1 il risultato).

    BIGLIETTI – Coloro che avevano acquistato in prevendita i biglietti per il match Monza-Bassano, potranno richiedere gratuitamente il ticket per assistere a Monza-Torres. Occorre però fare richiesta scrivendo una email a biglietteria@acmonbrianza.itpresentando  il tagliando non usufruito per Monza-Bassano.

    mantova-renate

    RENATE ALLA CACCIA DEI TRE PUNTI A PORTO TOLLE – Archiviato l’amaro pareggio interno contro la Virtus Vecomp, il Renate è chiamato al riscatto domenica 6 aprile in casa del Delta Porto Tolle, squadra invischiata nella zona playout. Per le “pantere” di Simone Boldini quello veneto sarà un match da non fallire per mettere una seria ipoteca sulla Lega Pro unica. I nerazzurri sono secondi a quota 51, ma non devono distrarsi e permettere alle dirette concorrenti di avvicinarsi. Fra il secondo posto dei brianzoli e il nono del Real Vicenza ci sono solo sei punti di lunghezza… Uscire dalla trasferta veneta con la conquista dell’intera posta in palio sarà importante per il campionato del Renate che si presenta a Porto Tolle (provincia di Rovigo) con la miglior difesa (22 gol subìti) del girone. Quinta, invece, la squadra di casa che, in 30 partite, ha subìto 30 reti.

    Delta Porto Tolle-Renate sarà diretta dal sig. Giuseppe Strippoli di Bari. Assistenti Francesco Semperboni di Bergamo e Rosario Zinzi di Catanzaro.

    CALENDARIO 14° GIORNATE DI RITORNO (Domenica 6 aprile, ore 15)

    MANTOVA-CUNEO

    PERGOLETTESE-SPAL

    MONZA-TORRES

    V.VECOMP-ALESSANDRIA

    BASSANO-CASTIGLIONE

    DELTA P. TOLLE-RENATE

    BRA-SANTARCANGELO

    RIMINI-FORLI’

    BELLARIA-REAL VICENZA

     

    CLASSIFICA

    V. BASSANO 63

    RENATE 51

    ALESSANDRIA 50

    MONZA 50

    SANTARCANGELO 48

    SPAL 48

    TORRES 46

    MANTOVA 45

    R. VICENZA 45

    FORLI’ 42

    PORTO TOLLE 39

    CUNEO 39

    V. VERONA 38

    RIMINI 37

    PERGOLETTESE 33

    CASTIGLIONE 26

    BELLARIA 15

    BRA 9

    * Porto Tolle -2, Bellaria e Rimini un punto di penalizzazione

     

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here