scritte contro il papa a monza

Apparse stamattina sui muri dell’Istituto Maddalena di Canossa ai Boschetti Reali

Scritte contro il papa sui muri di Monza. Spray rosso contro Papa Bergoglio alla vigilia della visita di sabato 25 marzo. Uno sfregio a meno di due giorni dall’arrivo di Papa Francesco a Monza. Scritte contro la Chiesa e il Pontefice sono comparse questa mattina (giovedì 23 marzo ndr) sul muro dell’istituto religioso Maddalena di Canossa a Monza. Proprio all’angolo con piazza Citterio vicino ai boschetti reali.

Scritte contro il Papa: il fatto

Spray rosso e messaggi provocatori sin troppo espliciti. Messaggio che stona molto con il clima di forte  e trepidante attesa. Gioia che sta crescendo in queste ora in tutta la città e non solo. La Brianza tutta, ma anche dalla vicina Svizzera si appresta a partire una marea umana di pellegrini per un’invasione pacifica della città. Monza è pronta all’accoglienza, ma qualche idiota ha voluto approfittarne per avere un quarto d’ora di celebrità. Anche meno fosse per noi. Non dovrebbe essere difficile però risalire agli autori. In zona ci sono telecamere di sorveglianza costate qualche decina di migliaia di euro ai contribuenti. Sembrerà strano ma le telecamere in piazza Citterio dovrebbero funzionare. Miracoli della visita papale.

Scritte contro il Papa: gli autori

Vandali nemmeno con le idee molto chiare sui contenuti delle offese. Offese che guastano un poco la grande attesa per l’arrivo di centinaia di migliaia di fedeli per la messa al Parco di sabato pomeriggio. Messa prevista per le ore 15 sul pratone dell’ex ippodromo.

Marco Pirola

Commenti