Promozione C: Il Paina si ferma a Cabiate

di Maro
Giacomo Di Maro match-winner

CABIATE-PAINA  3-0

CABIATE: Calmi, Di Cesare, Ruggirello (70’ Cefalì), Spotti, Di Lauro, Zorzetto, Abbondi, Parravicini, Cimellaro, Confalonieri, Bigatti  (80’ Presotto). All. Pagnin.

PAINA: Archesso, Mariani, Intonazzo, Galliani (66’ Galimberti), Colombo, Baldon, Ababio 6, Masino, Provasi, Di Maro, Talon (87’ Luciano). All. Mauri

MARCATORI 20’ Bigatti, 36’ Cimellaro, 84’ Presotto.

ARBITRO: Torri di Como

AMMONITI: Di Lauro, Confalonieri, Ruggirello, Zorzetto (C)

Cabiate – Il Paina si ferma a Cabiate. Con un netto 3 a 0 la squadra di Pagnin si sbarazza dei biancoverdi e si riscatta della sconfitta subìta a Sovico. E’ rimasto a bocca asciutta il grande ex di turno, bomber Provasi, che, forse un po’ emozionato per il ritorno a Cabiate per la prima volta da avversario, gioca una partita insufficiente.

Il Cabiate sblocca il match al 20’ con una punizione da 20 metri di Bigatti che si infila all’incrocio alla sinistra di Archesso.  Sei minuti dopo il Paina ci prova con Ababio, ma il suo tiro finisce abbondantemente a lato. Si registrano poi due azioni di Di Maro, altro ex di turno: alla mezz’ora mette in mezzo una bella palla, ma nessun compagno sfrutta l’occasione; al 32’ il suo diagonale va fuori.

Il Cabiate non demorde e al 36’ raddoppia con Cimellaro che insacca nell’angolo alto. Due minuti prima del 40’ si vede per la prima volta bomber Provasi, ma sul suo tiro c’è la deviazione di Calmi.

La ripresa vede un Paina un po’ più grintoso e al 3’ su tiro-cross di Di Maro, Provasi non arriva in tempo. Al 5’ Luciano serve Di Maro, la cui acrobazia non trova la porta. Il Paina preme, ma non riesce a concretizzare. All’8’ il colpo di testa di Luciano, davanti a Calmi, non trova la giusta traiettoria per infilarsi in rete. Il Paina non si arrende e ci riprova con Masino che da 20 metri sfiora il palo, poi Calmi si supera per bloccare una conclusione di Provasi. L’attaccante biancoverde al 25’ da distanza ravvicinata calcia addosso all’estremo difensore locale. Un minuto prima del 40’ il Cabiate chiude definitivamente i conti con Presotto che, servito da Cefalì involatosi sulla fascia sinistra, dal limite controlla una bella palla e la manda alle spalle di Archesso.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here