Promozione C – Biassono ok: Sironi entra e segna

sironi

sironi

CALOLZIOCORTE-BIASSONO 0-1

CALOLZIOCORTE: Losa, Rossi Martin, Valentino (74’ Raba), Tentori, Colombo, Verderio, N’Dri Yann, Umo, Ferrari, Perri, Compaore Z. All. Gerosa

BIASSONO: Trizio, Patti, Centemero, Trabattoni, Esposito, Clerici, Ingrassia, Cassanmagnaga, Galbiati (74’ Bani M.), Mendez, Santagada (47’ Sironi). All. Aprile

MARCATORE: 48’ Sironi

 AMMONITI: Rossi M., Colombo (C), Patti, Galbiati (B)

Calolziocorte – Simone Sironi, attaccante classe 1983, entra e subito regala i tre punti al Biassono nella trasferta a Calolziocorte. Poche le vere e proprie occasioni da gol nel corso dei 90 minuti, con la squadra di Aprile che ne ha avute di più nel primo tempo. La prima si segnala al 6’ quando su cross di Santagada, Mendez, dolo davanti al poritere tenta di scavalcarlo, ma Losa con un colpo di reni allontana il pericolo. Al17’ affondo di Ingrassia, tiro al volo di Trabattoni che esce di un niente.

Il Biassono preme  e al 29’ ci prova con Cassanmagna che, dopo aver dialogato con Mendez, quest’ultimo li restituisce la palla, ma la conclusione del numero 8 è deviata da Losa.

La prima occasione del Calolzio si registra al 37’ quando Ferrari in spaccata tenta di sorprendere Trizio, ma il portiere ospite respinge di piede. Prima del riposo, altra occasione per il Biassono: Galbiati mette un pallone d’oro a Mendez, il suo forte tiro però è respinto da Losa e successivamente un difensore quasi sulla linea libera definitivamente l’area.

Nella ripresa il Biassono fa più possesso palla, mentre il Calolzio fa vedere qualcosina di più rispetto al primo tempo. Sono però i rossoblu a sbloccare il punteggio con il neoentrato Sironi: cross di Ingrassia, tocco di Mendez per il compagno di reparto che di piatto spiazza Losa.

La prima occasione dei locali è su un cross di Verderio per la testa di Ferrari, ma anche stavolta Trizio risponde presente e manda sopra la traversa.

Successivamente è Losa a salire in cattedra e si oppone in due tempi alla punizione di Mendez. L’ultima occasione del match è per Ingrassia che, messo in movimento da Cassanmagnaga, calcia addosso al poritere che non ha difficoltà a respingere.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here