Promozione C: Il Biassono «manda» in Eccellenza il Nibionno

galbiati

galbiati

NIBIONNO-BIASSON0 3-0

NIBIONNO: Castagna, Molteni M., Molteni Marco, Sala, Ferrari, Colombo N., Quintini (76’ Gerosa), Rossi (71’ Barbugian), Bernardoni, Isella, Fruggiero (70’ Girelli). All. Mason

BIASSONO: Trizio, Centemero, Bani S. (73’ Cunegatti), Bani M. (84’ Bianchimano), Patti, Clerici, Ingrassia (61’ Brambilla), Cassanmagnaga, Galbiati, Mendez, Trabattoni. All. Aprile

MARCATORI: 69’ Isella, 80’ Quintini, 81’ Girelli

ARBITRO: Donato di Bergamo

AMMONITI: Quintini, Girelli (N), Clerici, Mendez, Cunegatti (B)

 Nibionno – Il Nibionno batte il Biassono e stacca il biglietto per l’Eccellenza. A tre giornate dalla fine del campionato, i lecchesi di Mason chiudono il discorso promozione. Il Biassono, invece, nelle prossime gare non dovrà più fallire per cercare di conquistare un piazzamento nei playoff. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, il match si decide nella ripresa quando il Nibionno per ben tre volte manda la palla in rete.

La prima occasione del match è all’11’ quando Isella su punizione impegna seriamente Trizio. La risposta del Biassono arriva al 18’ con Bani Massimiliano che conclude una bella azione mandando di poco la palla sopra la traversa. Al 34’ combinazione Quintini-Isella con quest’ultimo che calcia al volo, ma la palla esce a fil di palo.

Ad inizio ripresa occasione per il Biassono con Galbiati che in mischia calcia bene, ma Marco Molteni devia in corner. Al 69’ il Nibionno sblocca il match. Cross dalla sinsitra di Fruggiero, Clerici non salta e Isella di testa beffa Trizio. All’80’ i lecchesi raddoppiano con Quintini. Isella lancia in area, l’ex Pro Lissone di corsa fa partire un diagonale che si insacca alle spalle di Trizio. Un minuto dopo il Nibionno cala il tris con il neoentrato Girelli. Su una punizione battuta da Isella, mischia in area rossoblu dove Girelli trova lo spiraglio vincente. Nulla da fare per l’estremo difensore ospite. Nel finale bella occasione per Cassanmagnaga che lancia Trabattoni, ma Castagna devia in angolo.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here