Promozione B: Alla Pro il derby con l’Ac

esultanza
Pro Lissone esultanza
caruso lissone
Caruso al 38′ per infortunio alla caviglia lascia il posto a Visconti

LISSONE-PRO LISSONE 0-1

LISSONE: Gandini, Corbetta, Brambilla, Sudati (41’ Pisani), Tagliabue, Cappellini, Ceppi (77’ Bonetto), Gianoli, Giudici, Caruso (38’ Visconti), Cei. All. Averani

PRO LISSONE: Rossini, Vallese, Rosario Polanco, Foglia, Franchini, De Boni, Iacobelli (84’ Orsi), Boni (76’ Aldeghi), Posenato (75’ Oberto), Moleri, Mastrogiacomo. All. Battistini

MARCATORE: 61’ Iacobelli

ARBITRO: Torri di Como

 AMMONITI: Cappellini (L), Vallese, Oberto (PL). 78’ allontanato dirigente Ac Lissone Viganò

Biassono – Il derby di Lissone per impraticabilità (per l’abbondamente pioggia) del campo dell’Ac si è “trasferito” sul sintetico di Biassono. Vince di misura la Pro che ritorna così a conquistare i tre punti. Si ferma invece la squadra di Averani che, alla luce di quello che si è visto nell’arco dei 90 minuti, avrebbe meritato almeno il pareggio. Per la cronaca, l’Ac sull’1 a 0 per i “cugini” fallisce un rigore con Giudici.

Nel primo tempo si registra un maggior possesso palla della Pro Lissone che, però, non crea pericoli alla difesa guidata da Gandini. L’Ac parte bene e al 2’ ci prova con Caruso, ma la palla sorvola la traversa. Un minuto dopo percussione centrale di Ceppi, in area scarica per Cei che, però, perde l’attimo e si fa recuperare da un difensore avversario. Il Lissone continua a premere. Al 17’ punizione di Gianoli, Rossini devia in angolo.  Al 33’ altra azione dell’Ac. Combinazione Caruso-Gianoli, altro intervento del numero uno dei “tigrotti”. Quattro minuti dopo, corner basso, tacco di Giudici e palla fuori. Al 38’ mister Averani è costretto a fare già una sostituzione per infortunio alla caviglia di Caruso, al suo posto entra Visconti.

La Pro Lissone nel primo tempo si fa vedere al 43’ con una conclusione dalla tre quarti di Moleri, ma Gandini blocca. Prima del riposo, il Lissone ci prova nuovamente ma l’incornata di Giudici e ben neutralizzata da Rossini.

Nella ripresa, dopo un tentativo di Cei su cross di Giudici, la Pro Lissone si spinge in avanti e si fa vedere di più rispetto ai primi 45 minuti.

Al 58’ cross dalla sinistra, testa di De Boni solo davanti a Gandini, ma quest’ultimo si supera e devia in corner. Al 61’ la Pro sblocca la partita. Azione dalla sinistra, lancio filtrante in area per Iacobelli che batte Gandini.

Subìto il gol, l’Ac riprende a spingere, mentre la Pro gioca di rimessa. Al 76’ Brambilla da calcio piazzato sfiora il palo. All’80’ sugli sviluppi di una punizione di Brambilla dalla tre quarti, si crea una mischia in area, l’arbitro vede un fallo e decreta il rigore all’Ac. Occasione che i biancoblu di Averani però non sfruttano per agguantare il pareggio. Il tiro dagli undici metri di Giudici finisce, infatti, sopra la traversa.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here