Meteo in Brianza: Bocciato il Porcellum il Maiale è servito…

maiale-anticiclone

maiale-anticiclone

Per gli amanti del Porcellum niente paura. Dopo la bocciatura della Consulta, torna il maiale. Almeno in Brianza. Che gli anticicloni abbiano dei nomi pittoreschi ormai è risaputo. Dopo “Attila”, “Scipione”, “Caronte”, “Minosse”, adesso c’è il “Maiale”. Che casca proprio a pennello in un periodo in cui non si parla d’altro che della legge Porcellum. Dopo il weekend dell’Immacolata in cui ci sarà freddo polare in tutta la Lombardia, con neve sulle Alpi per la gioia degli amanti dello sci, è in arrivo in Brianza l’anticiclone dalle Azzorre. “Maiale” porterà un’ondata di calore che renderà le temperature più miti a partire dal prossimo lunedì. E sembra che, per la prima volta da anni, avremo un Natale un po’ più caldo. Ma non è tutto oro ciò che luccica. In contemporanea con questo clima mite, ci saranno dei banchi di nebbia in tutta la Pianura Padana e il ristagno dello smog.

 IMMACOLATA AL GELO – Si prevede invece un weekend dell’Immacolata/Sant’Ambrogio al gelo, con giornate molto fredde fino a domenica. Previste addirittura delle spruzzate di neve sull’arco alpino e gelate notturne. Dovranno dunque armarsi di giacconi e maglioni pesanti per chi trascorrerà un weekend fuori porta nei prossimi giorni.

Federica Gatti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here