Pitbull aggredisce due bambini in cortile a Limbiate

pitbull aggredisce due bambini limbiate

Due cuginetti di 5 e 7 anni gravi all’ospedale

Pitbull aggredisce due bambini al quartiere Mombello di Limbiate. Assaliti da un cane nel cortile di casa due cuginetti sono gravi all’ospedale. È accaduto alle 16,30 di sabato 13 aprile nelle case comunali di via Monte Sabotino a Limbiate. I due piccoli di 5 e 7 anni sono stati accompagnati d’urgenza al Pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Pitbull aggredisce due bambini

Dalle prime informazioni fornite dagli inquirenti, le condizioni dei due bambini sarebbero gravi. È successo questo pomeriggio, sabato 13 aprile, alle 16,30. Dalle prime ricostruzioni, i due cuginetti di circa 5 e 7 anni, stavano giocando nel cortile del palazzo. Improvvisamente il cane, di proprietà di una famiglia che abita nello stesso stabile, è balzato fuori dal balcone dell’appartamento al piano terra.

Pitbull aggredisce due bambini, il fatto

Il cane è balzato addosso ai bambini che si trovavano in cortile a giocare con un pallone. I morsi dell’animale hanno causato ferite profonde ad entrambi. Alcuni inquilini che hanno assistito alla scena, sono subito intervenuti. Con il loro intervento e con le urla sono riusciti a far mollare la presa all’animale. Per soccorrere i due piccoli sono intervenute due ambulanze e due automediche che hanno accompagnato i bimbi all’ospedale San Gerardo. Soccorsa anche la sorella maggiore della bambina che ha avuto un mancamento dovuto allo spavento.

Pitbull aggredisce due bambini, Il cane “recidivo”

In via Monte Sabotino si sono subito arrivate anche tre pattuglie dei carabinieri. Il cane è stato portato via. Mentre il proprietario è stato accompagnato in caserma dai militari dell’Arma. Alcuni residenti del palazzo avevano già denunciato alle autorità la pericolosità del cane. Quattro mesi fa avrebbe aggredito un altro bambino procurandogli una lieve ferita alla gamba.
Marco Pirola

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here