Pit stop della solidarietà a Monza

pit stop formula1

I piloti di Formula1 in campo per il Comitato Maria Letizia Verga

Pit Stop alla solidarietà a Monza. Non solo milioni di euro, il Gran premio d’Italia in programma a Monza domenica 4 settembre, fa girare la solidarietà. Mercoledì 31 agosto, ore 20.30, stadio “Brianteo” la Nazionale Piloti (Felipe Massa, pilota della Williams ed ex ferrarista in testa) e All Star Monza, squadra composta da personalità importanti della città brianzola si sfideranno a duello. L’evento calcistico costituirà l’apertura della settimana del Gp, che culminerà con l’87sima edizione del Gran Premio d’Italia di Formula1.

Pit Stop: gli appuntamenti

Una settimana ricca di appuntamenti non solo in autodromo, ma per tutte le vie del centro cittadino di Monza. Per i più giovani, tanti eventi con dj set e musicisti di calibro per passare una serata diversa dall’ordinario. In Area Cambiaghi verrà allestito un palco per festeggiare a ritmo di musica elettronica da giovedì 1 settembre fino a domenica 4 settembre. All’Arengario sarà ospitata l’esposizione di fotografie su Ayrton Senna. Nelle sale della Galleria Civica, gli scatti di Erminio Ferranti racconteranno mezzo secolo di storia dell’Autodromo di Monza.

Pit Stop: il divertimento

L’obiettivo della serata, ormai appuntamento fisso da qualche anno, sarà soprattutto quello di raccogliere fondi per due associazioni. Il Comitato Maria Letizia Verga (Onlus di genitori che dal 1979 si occupa dello studio e della cura dei bambini malati di leucemia in cura al Centro situato nell’ospedale San Gerardo di Monza). E Progetto SLAncio (promosso dalla Cooperativa “La Meridiana” di Monza per il sostegno a malati di SLA e pazienti in stato vegetativo e in Hospice). L’incasso della partita verrà interamente devoluto alle due associazioni di Monza.

Pit Stop: il sindaco

“E’ un grande momento di solidarietà – commenta Roberto Scanagatti, sindaco di Monza  Poter essere partecipi anche con un contributo simbolico è un elemento che arricchisce come persone. E’ un evento che rimette al centro lo sport con la genuinità dei suoi valori”.  Costo del biglietto, 5 euro. Per i bambini sotto i sei anni invece, l’ingresso sarà del tutto gratuito.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here