Onorificenze Monza: I Giovannini d’oro

onorificenze monza carabinieri

Massimo riconoscimento cittadino a due medici impegnati nella cura di bimbi e anziani

Onorificenze Monza assegnati i Giovannini d’oro 2017. Due medici (Momcilo Jankovic e Maria Grazia Rinaldi). Due saranno medaglie alla memoria. Premio Corona ferrea alla Croce rossa. Appuntamento questo sabato sotto l’arengario.

Onorificenze Monza: le motivazioni

La dedizione nella cura. L’amore per il prossimo. L’impegno civile, l’arte come occasione di crescita sono alcuni dei punti comuni delle personalità scelte quest’anno per ricevere il Giovannino d’Oro. Sarà Roberto Scanagatti, il sindaco, a premiare due medici che hanno dedicato la vita alla cura di bambini e anziani. La cerimonia di consegna è fissata sabato 24 giugno. Il giorno di San Giovanni a mezzogiorno in Arengario al termine della Messa solenne celebrata in Duomo.

Onorificenze Monza: i nomi

Tra i premiati c’è Momcilo Jankovic, 65 anni. Volto conosciuto nel reparto di Pediatria dell’ospedale  San Gerardo-Fondazione Monza e Brianza per il bambino e la sua mamma. Medico appassionato, in servizio alla pediatria del San Gerardo dal 1984. Responsabile del day Hospital di Oncologia Pediatrica dal 1994 al collocamento in congedo avvenuto nell’agosto del 2016. Allievo del professore Giuseppe Masera, ha condiviso con lui l’idea dell’alleanza terapeutica. Il Giovannino d’oro per lui non è il primo riconoscimento. Arriva dopo il premio “City Angels” nel 2006 della Prefettura di Milano e l’Ambrogino d’Oro nel 2010 dal sindaco di Milano. Medico anche il secondo premiato. Maria Grazia Rinaldi, geriatra monzese. Dopo una carriera in ambito ospedaliero, dal 2000, anno di apertura del Centro Diurno Alzheimer di via Molise, collabora all’assistenza degli ammalati. Ed è diventata un punto di riferimento per volontari e malati.

Onorificenze Monza: i premi alla memoria

I premi alla memoria sono in ricordo di don Felice Radice. Parroco dal 1989 del Sacro Cuore di Triante, scomparso il 28 maggio dello scorso anno. L’ultimo Giovannino d’oro sarà dedicato alla memoria di Nick Albanese da sempre attivo nell’educazione alla pace e all’educazione ambientale. Fondatore del “Comitato per il Parco Valle Lambro”, la cooperativa Terra e l’associazione Green Man. È stato anche consigliere regionale nel 1985 e ha seduto nel consiglio comunale di Monza e Vedano al lambro. Il Premio Corona Ferrea sarà invece conferito al Comitato monzese della Croce Rossa Italiana che quest’anno festeggia i 150 anni dalla fondazione.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here