Omicidio Seveso: Strangola la moglie dopo un litigio

tallio nova nuovabrianza

Una donna peruviana di 29 anni è stata uccisa dal marito a Seveso

Omicidio Seveso nel giorno contro la violenza sulle donne. Femminicidio in corso Guglielmo Marconi 3. E’ accaduto ieri sera (mercoledì 23 novembre ndr). Proprio mentre l’Italia celebra la giornata contro la violenza sulle donne. Madre di tre figli, la donna era in casa al momento della tragedia. E’ stata strangolata dal marito. Con tutta probabilità a mani nude. Il fermato è accusato del delitto. Si tratta di un italiano 50enne.

Omicidio Seveso: il fatto

La lite tra i coniugi è scoppiata all’interno di un appartamento al secondo piano di una palazzina in pieno centro storico di Seveso. In corso Guglielmo Marconi 3. Proprio davanti alla stazione ferroviaria. I vicini di casa della coppia hanno sentito dei forti rumori provenire dall’appartamento al secondo piano. Poi il silenzio. Erano da poco passate le 23,20 di mercoledì. Sul posto sono arrivati i soccorritori del servizio 118. Oltre ai carabinieri della caserma di Seveso.

Omicidio Seveso: i vicini

Non si sa ancora che cosa abbia scatenato la violenza dell’uomo che ha portato alla morte la moglie. “Non sappiamo ancora cosa sia accaduto esattamente – hanno raccontato alcuni vicini di casa – Abbiamo visto i carabinieri che hanno portato via l’uomo in manette e una gran confusione attorno alla casa”. Nell’appartamento, quando è scoppiata la lite, erano presenti anche i tre figli della coppia. Tutti in età scolare. Sono stati accompagnati fuori dai carabinieri e affidati per la notte a dei conoscenti. Subito dopo nella casa sono iniziati gli accertamenti tecnici da parte degli uomini del reparto della scientifica dell’Arma dei carabinieri.

Omicidio Seveso: la ricostruzione dei fatti

Secondo la prima ricostruzione fatta dagli inquirenti, la donna è stata strangolata a mani nude. La conferma verrà però dall’autopsia disposta dal magistrato sul corpo della donna. L’uomo è stato sottoposto a un lungo interrogatorio, durato tutta la notte, nella caserma di Seveso. I militari dell’Arma stanno anche cercando di verificare se in passato fossero state presentate denunce per violenza domestica da parte della donna. Oppure se ai Servizi Sociali fossero noti problemi particolari. Con tutta probabilità a scatenare la furia omicida dell’uomo è stato uno scatto d’ira dovuto a gelosia.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here