Morto istruttore di fitness sparito ad Agrate

    morto istruttore agrate

    Trovato morto istruttore 37enne sparito da Agrate

    Morto istruttore. È stato ritrovato senza vita Alessio Zanoni, l’istruttore di fitness sparito dal suo appartamento di Agrate Brianza nella prima mattinata di domenica 24 aprile. Un caso che aveva fatto scalpore e di cui si era occupato anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto” in onda su Rai3. Si era allontanato volontariamente dalla sua abitazione di Agrate.

    Morto istruttore: il ritrovamento del corpo a Milano sul piazzale di una chiesa cattolica

    Il corpo dell’istruttore di fitness è stato ritrovato nella serata di venerdì, nei paraggi della chiesa di piazza Sant’Angelo a Milano. Non un posto qualunque, ma il luogo da lui frequentato con assiduità da un paio di mesi, da quando Zanoni si era riavvicinato alla religione cattolica. sono n corso le indagini dei carabinieri per determinare le cause esatte della morte.

    morto istruttore

    L’appello lanciato a Chi l’ha visto

    L’appello lanciato dalla conduttrice Federica Sciarelli era andato in onda nella puntata di “Chi l’ha visto” del 27 aprile. La popolare trasmissione aveva sollevato il caso e alcune persone avevano chiamato credendo di averlo visto in giro per Milano. Un appello fatto di poche parole come si usa in questi casi. “E’ scomparso Alessio Zanoni, 38 anni, istruttore fitness originario di Agrate Brianza. Dell’uomo non si hanno notizie da domenica 24 aprile. Alto 1,78, ha gli occhi castani, i capelli rasati, la barba curata e un tatuaggio sulla schiena. Ha uno zainetto nero e un borsello a tracolla dello stesso colore. Il cellulare risulta spento. Su facebook si moltiplicano le condivisioni dell’appello pubblicato da colleghi di lavoro e amiciLa denuncia di scomparsa ai carabinieri era stata presentata da un coinquilino. Alessio Zanoni è uscito domenica alle 7 del mattino per andare al lavoro. Ma nella palestra di Milano non è mai arrivato e neppure si è presentato il giorno successivo.

     

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here