Monzello: il Monza calcio ritrova i tifosi

monza corsaro calcio nuovabrianza

Grande entusiasmo alla prima del nuovo Calcio Monza targato Zaffaroni

Monzello come ai tempi d’oro. Una passerella per il nuovo Monza calcio ed è subito fiducia. Si alza il sipario sulla nuova stagione. Il Calcio Monza chiama, la piazza biancorossa risponde. Dopo la prima sgambata ufficiale, ecco la presentazione del nuovo corso biancorosso. Quello del riscatto e dell’orgoglio. Quello richiesto a gran voce da tutto il popolo biancorosso. La società di via ragazzi del 99 a Monza, questo lo sa e non si tira certo indietro. Punta in alto e si presenta in grande spolvero, con uno stile diverso e con la voglia di dimostrare che finalmente è stata varata una squadra in grado di ambire, sin da subito alla promozione.

Monzello: l’appuntamento

L’appuntamento, segnato in rosso sul calendario di ogni biancorosso che si rispetti, diventa subito un bagno di folla. Cori da stadio, fumogeni e torce, entusiasmo alle stelle e tanti applausi per i giocatori e lo staff biancorosso. Almeno 300 i tifosi accorsi al Monzello per assistere alla presentazione della squadra del cuore. In una serata a forti tinte biancorosse è ufficialmente iniziata la nuova stagione del Monza Calcio, come ha voluto sottolineare anche il patron Nicola Colombo, accolto con un’ovazione da tutti i presenti.

Monzello: i giocatori

Tutti i giocatori, chiamati a uno ad uno, hanno sfilato sotto la tribunetta gremita di pubblico. Tanti i volti nuovi nella compagine biancorossa, presenti anche gli ultimissimi colpi di mercato. Davide Ramponi, centrocampista classe ’97, proveniente dalla Folgore Caratese e Mattia Tresca difensore, classe ’98 proveniente invece dal Renate. Applausi scroscianti per Zaffaroni. Il mister è stato più volte interrotto dai cori incessanti dei ragazzi del SAB che per una sera hanno trasformato i gradoni del Monzello, nella Curva Pieri. Poi la passerella finale è stata tutta per lo staff, dal riconfermato Filippo Antonelli Agomeri al nuovo direttore Generale, Vincenzo Iacopino, indimenticato capitano di mille battaglie.

Monzello: la fiducia nella squadra

In un clima di rinnovata fiducia, i tifosi hanno potuto soddisfare la propria curiosità e scoprire da vicino i tanti nuovi volti arrivati da poco e già parte integrante della grande famiglia biancorossa. Dopo la serata, che ha rinsaldato il rapporto con la piazza biancorossa, il compito di Mister Zaffaroni, sarà quello di far dimenticare le brutture e gli errori dell’ultima deludente stagione. E magari centrare la tanto sospirata promozione.

Monzello: i tifosi

“Arriviamo da una brutta stagione e molti errori sono stati commessi – commenta Fausto Marchetti, leader della Curva Pieri – ma non dimentichiamo che anche per la società stessa è stato un po’ un debutto. Adesso si deve ripartire e voltare pagina. L’entusiasmo è quello di sempre e la squadra mi sembra attrezzata per fare bene. Forse necessita ancora di qualche ritocco, ma credo che si possa colmare perché il calciomercato è ancora lungo. Sono contento del ritorno di uomini come Zaffaroni, Castelli e Iacopino che conoscono bene l’ambiente di casa Monza e con i quali ci sentiamo legati e che hanno condiviso con noi molte gioie nelle passate stagioni. Adesso ci aspettiamo una stagione importate, da vivere da protagonisti: per quanto ci riguarda noi come sempre, ci saremo e faremo la nostra parte.”. Dalle parole si dovrà passare ai fatti, o per meglio dire al rettangolo verde l’ardua sentenza.

Andrea Arbizzoni

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here