Monza vince ed è sempre primo in classifica

monza vince nuovabrianza

Il Monza supera il Ciserano con due reti nel finale di partita e mantiene la vetta

Monza vince ed è sempre più primo. I biancorossi conservano il primato in classifica. I biancorossi regolano, non senza qualche difficoltà, un buon Ciserano. I bergamaschi erano giunti al Brianteo decisi a far punti.

Monza vince: primo tempo

E’ andata male per i bergamaschi. Dopo i primi dieci minuti, passati a studiarsi vicendevolmente, la prima vera occasione da gol è per la squadra ospite. Solo l’intervento provvidenziale di Adorni sulla linea di porta, salva il risultato. Il pericolo corso all’inizio di partita, ha il merito di svegliare i biancorossi che si mettono a macinare gioco, rendendosi pericolosi, prima con D’Errico e poi con Ferrario. Gli ospiti, schierati molto bene in campo, chiudono tutti gli spazi e per i biancorossi diventa complicato affondare i colpi. Non riuscendo ad aggirare la retroguardia, i ragazzi di Zaffaroni si affidano ai tiri da fuori e al 25’ Palesi, con un potente tiro dalla distanza centra in pieno la traversa a portiere battuto. Il Monza, nonostante il predominio tattico non riesce a trovare la via della rete e la prima frazione di gara si spegne sullo zero a zero.

Monza vince: secondo tempo

Il secondo tempo inizia come si era chiusa la prima frazione di gara. Il Monza a fare la partita e il Ciserano a chiudersi bene. Cercando il colpo gobbo con le ripartenze. Le folate offensive, soprattutto sulla fascia destra, mettono in apprensione l’intera difesa ospite. Ma il gol non arriva. Al 55’ Ferrario fallisce una ghiottissima occasione sparando a colpo sicuro su Petrisor. Tre minuti dopo ancora lui calcia fuori da ottima posizione. Mister Zaffaroni, capisce le difficoltà dei suoi ragazzi. Mescola le carte e inserisce, prima Barzotti per Santonocito e poi Palazzo per Gasparri. Ancora una volta i cambi azzeccati daranno ragione al mister biancorosso. La manovra, infatti, ne beneficia sin da subito e il Monza alza il ritmo del forcing. Chiudendo gli ospiti nella propria metà campo. Dopo l’ennesima azione sprecata sotto rete, questa volta da Palazzo, il Monza rischia la beffa. Subendo un contropiede micidiale che per fortuna non si rivela fatale. Il pallone scagliato da 30 metri supera Battaiola e s’infrange sulla traversa. Nel giorno di Santa Barbara, le punte monzesi sembrano proprio avere le polveri bagnate. Il risultato non si sblocca e la partita.

Monza vince: il finale

Ormai a dieci minuti dal termine, la partita sembra voler terminare a reti bianche.  Questo Monza è però dotato di carattere e di ferrea volontà. Fedele al motto: “vince chi più crede chi più a lungo sa patir”, ecco che bomber Ferrario con un colpo di testa gira in rete un tiro di Adorni, piegando finalmente il bunker ospite. Lo stadio esplode di gioia e Ferrario può correre sotto la Curva Pieri in festa. Una volta sbloccato il risultato per i biancorossi tutto diventa più facile e con il vivace Barzotti sigilla il risultato nei minuti finali con una pregevole azione personale. Una vittoria di carattere e di tenacia, che permette ai ragazzi di Zaffaroni di mantenere la vetta della classifica e di affrontare al meglio la doppia sfida con il Seregno giovedì e la Pergolettese domenica prossima di nuovo al Brianteo.

Andrea Arbizzoni

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here