Monza: Vigili urbani…non ci resta che piangere

statua-multa - nuovabrianza

Non ci resta che piangere. E pagare. Passino gli ausiliari della sosta  che aspettano che ti scada il parcheggio a pagamento per rifilarti la multa (sperimentato di persona). Passi il parcheggiatore abusivo di piazza Garibaldi (a cui va a questo punto tutta la nostra solidarietà), ma la sanzione ad un artista di strada ancora ci mancava.

statua-multa - nuovabrianza

È successo oggi, giusto per non farsi mancare niente. La foto scattata e subito pubblicata su facebook in un popolare gruppo intitolato “Sei di Monza se…” immortala una scena avvenuta questa mattina. Una agente che compila il suo bel verbale di contravvenzione. Ma a chi? Ad una statua o per meglio dire ad una di quelle popolari “statue umane” che nemmeno troppo spesso appaiono per le vie di Monza. Sono simpatiche, non sporcano, non urlano, non fanno casino. Insomma, sono da guardare per pura ammirazione. L’immobilità fissa che si interrompe soltanto quando un’anima buona versa loro una moneta. Non chiedono niente e offrono arte. A Barcellona sono diventate un fenomeno rappresentativo della città. A Monza, anche in quella governata dalla sinistra, invece no. Qui gli artisti vengono multati e allontanati. Mica che disturbino il sonno di alcuni monzesi…

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here