Monza uccellini legati ad un ramo salvati da due passanti

monza uccellini merli nuovabrianza

Due giovani merli rinvenuti fuori dal nido con le zampe legate su una ciclabile di Monza

Monza uccellini legati e un finale bello a metà per due merli. Due merli sono stati ritrovati e recuperati domenica scorsa. Rinvenuti lungo la pista ciclabile che costeggia il canale Villoresi da due persone che percorrevano la strada, Lea e Stefano. Il ritrovamento è avvenuto nella zona di via Cavallotti. Un atto di vera e propria inciviltà. Un gioco o magari una scommessa. Chissà. Pagato caro da uno dei due malcapitati. Per cui l’operazione di salvataggio si è resa del tutto inutile. I piccoli volatili erano sospesi a testa in giù. Legati al ramo di un albero per le zampine con un filo di nylon. Fuori dal nido in cui erano nati.

Monza uccellini: il recupero

La coppia di pennuti è stata tratta in salvo dai due soccorritori. due passanti occasionali come ce ne sono tanti in questa stagione lungo le sponde del canale meta preferita dai passeggiatori e runner. Un’operazione di recupero resa complicata dall’altezza in cui i due malcapitati volatili si trovavano. Necessario infatti è stato il ricorso alla scala per raggiungerli. I due merli erano immobili e respiravano a fatica. Erano destinati ad una brutta fine. Costretti in quella condizione da chissà quanto tempo. E chissà da chi.

Monza uccellini: finale a due facce

Ammirevole al contempo, la dedizione di Lea e Stefano. Una volta liberati li hanno alimentati con carne trita di manzo e acqua, finché non si sono ripresi. Arrivati però al canile monzese dell’Enpa di via San Damiano, ecco la brutta notizia. Le condizioni di uno dei due sono peggiorate, fino a spirare. Mentre l’altro è stato trasferito in una struttura idonea. Ed ora sta bene. L’amore di Lea e Stefano ha compensato la viltà d’animo di altri.

Matteo Lucchini

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here