Monza, Tribunale: assegno dimezzato per l’ex di Berlusconi

berlusconi-veronica

berlusconi-veronica

Assegno dimezzato per l’ex signora Berlusconi. Lo ha deciso il Tribunale di Monza cui il cavaliere si era rivolto lo scorso luglio per tentare di ottenere il divorzio dall’ex first lady a condizioni migliori per lui. E a differenza di quanto sentenziato dal Tribunale di Milano, davanti al quale si era decisa la separazione consensuale e che aveva stabilito un assegno da tre milioni di euro a titolo di mantenimento, i giudici brianzoli (la competenza del tribunale di Monza dipende dal fatto che Veronica Lario è residente a Macherio), hanno deciso di dimezzare la somma dovuta, portandola a 1,4 milioni di euro. La mossa di Berlusconi è consentita dalla legge italiana che permette su un unico matrimonio due cause separate, per l’appunto una sulla separazione consensuale e l’altra sul divorzio.

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here