Monza: Scabbia a scuola, Asl incontra i genitori

    asilo-bambini-generica

    asilo-bambini-generica

    Monza, scabbia a scuola Asl incontra i genitori. Il Dipartimento di prevenzione medica dell’Asl ha contattato il preside della scuola materna “Il Cartoccino” dove si sono verificati due casi di scabbia. Secondo quanto emerso dalle verifiche fatte dall’Azienda sanitaria, i due bambini di 5 anni colpiti dalla scabbia sarebbero stati infettati durante le visite, il 3 e 17 marzo scorso, alla scuola Masiq dove lo scorso febbraio si erano verificati altri due casi. Oggi la scuola di via Correggio invierà all’Asl la lista dei bambini che si sono recati in visita alla Masiq in modo che sia possibile valutare eventuali collegamenti e possibilità di contatto continuativo e non episodico con persone affette dalla stessa malattia. Nel frattempo l’Asl incontrerà i genitori dei bambini infettati in modo che possano essere effettuate tutte le verifiche del caso. Asl fa sapere che il rientro alle attività scolastiche per i bambini è previsto 24 ore dopo l’inizio della terapia perché in questo caso non sussistono rischi di alcun tipo. Negli uffici della Asl sono inoltre presenti documenti informativi sulla malattia e su cosa fare. La scabbia è infatti una malattia contagiosa dovuta ad un artropode, il cui periodo di incubazione è di 2/6 settimane. I sintomi sono intenso prurito, specialmente notturno, lesioni da grattamento e comparsa di cunicoli (linee sottili e lunghe da cinque a dieci millimetri), che terminano con una rilevatezza puntiforme. Nel caso in cui venga diagnosticata scabbia, oltre al trattamento con farmaci specifici da applicarsi secondo le indicazioni del medico curante, è opportuno attuare interventi di bonifica dell’ambiente ove vive il soggetto, ad esempio lavando ad almeno 60 gradi biancheria, lenzuola e asciugamani.

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here