Monza: Rina Sala Gallo, vittoria tricolore

rina sala gallo nuovabrianza

monza-rina-sala-gallo-pascalucci

Monza, Rina Sala Gallo vittoria tricolore. L’edizione 2014 del celebre concorso pianistico si tinta del tricolore. È stato infatti l’italiano Fiorenzo Pascalucci ad aggiudicarsi il primo premio della ventitreesima edizione del concorso internazionale. La finale si è svolta sabato pomeriggio, mentre questa sera (domenica per chi legge, ndr) si svolgerà un concerto per i vincitori al teatro Manzoni, alle ore 21. Qui Pascalucci riceverà una targa e il premio anche del Comune, consegnato dal sindaco Roberto Scanagatti. Al primo classificato è andato anche il premio “Città di Monza” e un assegnato di ben 15.000 euro. Anche il secondo posto è andato ad un’italiana, Federica Bortoluzzi, mentre medaglia di bronzo per il giapponese Atsuko Kinoshita. Il programma di questa sera prevede alcuni estratti dai concerti di Chopin e Liszt che i vincitori avevano scelto per la prova finale. Il concerto vedrà la partecipazione dell’orchestra Verdi di Milano diretta da Carlo Tenan. Nel corso della serata saranno inoltre assegnati il Premio Bach, alla memoria di Emma Sirtori Bonetti a Yano Yuta e la borsa di studio di 2mila euro offerta dall’Associazione musicale Rina Sala Gallo a Federica Bortoluzzi. Pascalucci, originario di Campobasso, si è aggiudicato il primo premio con il Concerto n. 1 in mi minore op. 11 di Chopin. Giovanissimo, si è però già distinto nel panorama musicale nazionale con esibizioni a La Fenice, le Settimane musicali di Vicenza e anche al Quirinale.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here