C’era una volta il Monza… e in campo c’è ancora

monza-propatria-nuovabrianzaC’era una volta il Monza… e in campo c’è ancora. Monza-Pro Patria 2-2, con qualche mugugno. Lasciato il pranzo spartano per questioni di soldi alle ire del mister i giocatori biancorossi scendono in campo ben disposti. E tentano anche di vincere. Talmente carichi che sono stati capaci di rimediare all’iniziale svantaggio.LA SVOLTA DELLA PARTITA – L’espulsione di Foglio poco prima dell’intervallo, per doppia ammonizione, ha costretto mister Pea e la squadra a giocare di rimessa sui bustocchi. La Pro Patria va in goal a dieci minuti dal termine e fisse il sogno biancorosso. Due gol per parte e un punto a testa la sfida tra il Monza e la Pro Patria, andata in scena al Brianteo. Biancorossi costretti per gran parte della partita a giocare in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Foglio, che ha costretto Pea a risistemare una squadra che nel primo tempo aveva giocato bene. Ma il cartellino rosso a poco più di cinque minuti dall’intervallo ha costretto i padroni di casa a reinventarsi. Nel secondo tempo tutte e due le squadre hanno avuto un atteggiamento più guardingo. Dopo il vantaggio degli ospiti ad opera di Giorno, dopo soli 12 minuti di gioco, il Monza aveva subito replicato con Pessina al 14’ e con Grandi al 26’. Ma a dieci minuti dal termine il gol dell’ex Candido ha ristabilito la parità.

I GIOCATORI CHE SE NE VANNO –  Se ne sono già andati, chiedendo la rescissione del contratto, il centrocampista kossovaro Mehmet Hetemaj che ha trovato l’accordo con la Juve Stabia. L’interno Salvatore Burrai e l’attaccante Francesco Virdis che si è accasato all’Aquila. Si era già disimpegnato prima della trasferta di Bassano l’attaccante Igor Radrezza. Si apprestano a fare i bagagli anche le punte Gianmarco Zigoni in procinto di dire si alla Spal, Francesco Margiotta che potrebbe tornare al Venezia. Anche il portiere Sergio Viotti (24 anni) vanta parecchi estimatori.

monza

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here