Monza Morgan malato: Sfratto rinviato di sette giorni

monza morgan malato

Marco Castoldi in arte Morgan si salva dallo sfratto della sua casa monzese

Monza Morgan malato le ha provate tutte pur di non perdere la casa. Tutte tranne una. Quella di pagare i debiti. Da uomo di successo ha pure tentato anche la carta della mobilitazione dei fan. Questa mattina (venerdì 14 giugno ndr) uno sparuto gruppo di sostenitori si è presentato in via Adamello per accogliere il custode giudiziario nominato dal Tribunale di Monza. Avvocato arrivato per eseguire il pignoramento decretato dai giudici. Morgan da grande uomo di spettacolo, ma cattivo pagatore non ha mancato di fare quello che meglio sa fare. “Giocare” con i Media per tirare acqua al suo mulino. Niente. Il re dell’eccesso ha dovuto dire che ha problemi di salute ottenendo una dilazione di sette giorni. Come dice il titolo di una sua famosa canzone ora dovrà andare a vivere …”Altrove”…

Monza Morgan malato e lo sfratto rinviato

Lo sfratto di Morgan dalla sua casa in via Adamello a Monza è stato rinviato. Mentre alcuni fan manifestavano la loro solidarietà e cantavano le sue canzoni, la custode giudiziaria mandata dal tribunale di Monza a eseguire il pignoramento ha accettato di posticipare di una settimana il giorno in cui l’artista dovrà lasciare l’abitazione, che è già stata venduta all’asta.

Monza Morgan malato e senzatetto

“Sto male, adesso ho una settimana per cercare di ricomprare la mia casa che è stata svenduta dallo stato a un terzo del suo valore. Ho perso la casa e mi sono rimasti i debiti”, ha raccontato Morgan alla fine di una mattinata lunghissima. “Cosa farò se la trattativa andrà male? Non lo so, non saprei dove andare e non potrei più lavorare”.

Monza Morgan malato non paga gli alimenti

Dopo Equitalia anche Asia Argento ha voluto i soldi da Marco Castoldi, in arte Morgan. Dopo le richieste di Equitalia di rientrare da alcune cartelle esattoriali, l’altra tegola. Il Tribunale civile di Monza aveva accolto l’istanza e disposto la vendita dell’appartamento di via Adamello a Monza, di proprietà dell’artista. Questo dopo la richiesta di pignoramento avanzata dalla sua ex compagna Asia Argento.

Monza Morgan malato e i guai con i giudici

Alla base del provvedimento del Tribunale il mancato pagamento, da parte di Castoldi degli alimenti della figlia Anna Lou che il cantante ha avuto dalla figlia di Dario Argento. Un assegno mensile da 2 mila euro che l’artista avrebbe smesso di pagare dal marzo del 2011 dopo la sentenza del Tribunale per i minorenni di Roma. I giudici romani, nel 2010 avevano disposto il pagamento di quella somma come assegno di mantenimento della figlia. Si legge nelle carte che il “Tribunale di Monza ha disposto la vendita dell’appartamento di Monza in via Adamello, 8. Casa di 153 mq oltre box doppio di 15,40 mq, al prezzo base di asta di euro 328 mila”. Morgan aveva attaccato pubblicamente Asia Argento anche in riferimento allo scandalo molestie che aveva travolto l’attrice e il produttore americano Harvey Weinstein. Ora i giudici di Monza hanno presentato il conto al cantante.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here