Monza, un libro contro la mafia

Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, magistrato ucciso dalla mafia
Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, magistrato ucciso dalla mafia

Monza, un libro di Caterina Chinnici per dire no alla mafia. A Monza durante la presentazione del libro di Caterina Chinnici “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte”, che ha avuto luogo sabato 15 marzo a Monza, al Teatro Manzoni, in via Manzoni 23, alle ore 9.30, è stato dato anche un riconoscimento al comandante Gabriele Fersini e all’Agente Lorenzo Lucarini della Polizia Stradale di Seregno, che, con un gesto di eroica generosità e sino a porre a repentaglio la propria incolumità, hanno salvato la vita a un commerciante che si è dato fuoco a Monza nei giorni scorsi a San Fruttuoso a Monza. Presentatore d’eccezione, Stefano Dambruoso, deputato alla Camera. Caterina Chinnici è figlia del giudice Rocco Chinnici, assassinato dalla mafia nel 1983. Si è laureata in giurisprudenza a 21 anni, ed è entrata in magistratura nel 1979. Caterina Chinnici diviene pretore prima di Asti e poi a Caltanissetta. Dopo alcuni anni al ministero della Giustizia, nel 1993 è diventata sostituto alla procura generale della Corte d’Appello di Caltanissetta. Nel 1995 è nominata procuratore presso il tribunale per i minori di Caltanissetta e vi resta fino al 2008. Nel 2002è vice presidente della “Commissione per le adozioni internazionali” della Presidenza del consiglio dei ministri. Nel 2008 è procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Palermo. Nel giugno 2009 il presidente della regione Siciliana Raffaele Lombardo la nomina assessore regionale alla Famiglia e Autonomie locali, e poi alla Funzione pubblica, fino al 2012. Nel luglio 2012 il ministro della giustizia Paola Severino la nomina capo del Dipartimento per la giustizia minorile e viene confermata nel luglio 2013 dal ministro Annamaria Cancellieri.

monza-teatro-manzoni-nuovabrianza

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here