Monza lotta al cancro da Sissi un piccolo grande amore

monza lotta al cancro nuovabrianza

Serata benefica a Monza per donare due fibroscopi all’Istituto dei tumori di Milano

Monza lotta al cancro da Sissi un piccolo grande amore. L’associazione è certamente minuta se paragonata ad altri colossi della galassia del volontariato. Che poi sono quelli della lotta contro il cancro. Come nella canzone di Claudio Baglioni ha però un grande amore. Che accomuna gli iscritti quasi tutti di Monza e Villasanta. Dedicarsi agli altri cercando di unire le proprie “piccole” forze e dare un contributo a questa battaglia che strappa affetti ed amicizie letalmente, ma inesorabilmente. L’associazione Sissi Onlus, fondata a Monza nel 2016 in ricordo di Silvia Allegri, ha presentato uno dei progetti benefici per il 2019. Venerdì 10 maggio, lo spettacolo al teatro Villoresi per raccogliere fondi e donare due fibroscopi all’Istituto dei tumori di Milano.

Monza lotta al cancro, dove finiranno i soldi

Acquisto e donazione di due fibroscopi da destinare all’Istituto nazionale dei Tumori di Milano. Questo l’obiettivo dell’associazione Sissi onlus. Una realtà impegnata nell’attività di sostegno della ricerca e dell’assistenza in campo oncologico. Il fibroscopio trova impiego in svariati campi. Per eseguire un intervento di chirurgia toracica, è necessario che il polmone non sia ventilato. Ciò è realizzabile grazie a tubi a doppio lume che consentono di ventilare l’uno o l’altro polmone. L’utilizzo del fibroscopio permette il corretto posizionamento di questi tubi.

Monza lotta al cancro, la serata

In programma c’è la serata di beneficenza del 10 maggio con lo spettacolo “Sissi, sorride e aiuta”. Al teatro Villoresi di piazza Carrobiolo. Interverranno gli artisti Gianluca Impastato, Kalabrugovic (Pino dei palazzi), Francesco Rizzuto, Gianni Astone, Renzo Sinacori, provenienti da programmi quali Zelig e Colorado Cafè. Maggiori informazioni su associazionesissi.org.

Marco Pirola

P.S.

Piccola non è termine riduttivo. Perché che la rende grande, a parte il nobilissimo scopo per cui è stata creata, sono le persone che ne fanno parte. Dal presidentissimo Francesco Stucchi a quell’anima sognate che risponde al nome di Pini Gianbattista, avvocato in Monza. Quest’ultimo se non altro per la sua immarcescibile abnegazione meriterebbe un capitolo a parte. Ma questa è un’altra storia. E poi come dimenticare Lui. L’oste di Monza per eccellenza. Uno dal cuore grande così. Mario Galbiati che dal suo avamposto gastronomico di San Biagio a Monza, è lo scenografo culinario di tante iniziative benefiche. Silente nel mettersi a disposizione, ma fiero di quello che fa. Come debbono essere gli uomini di cucina. Quelli veri…

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here