Monza lite tra amici finisce a coltellate

monza lite coltellate nuovabrianza

Un arresto per tentato omicidio in via Calatafimi

Monza lite tra coinquilini finisce con tre coltellate. Al culmine di un violento litigio un egiziano di 29 anni ha colpito più volte al volto il suo coinquilino di 28 anni. L’arma utilizzata è un lungo coltello.

Monza lite, l’accaduto

La vittima è rimasta ferita gravemente. L’aggressore è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Il fatto è accaduto nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 maggio a Monza. Teatro un appartamento di via Calatafimi nella zona del quartiere San Giuseppe. Protagonisti due cittadini egiziani non in regola con il permesso di soggiorno sul territorio italiano. Un 28enne egiziano è ricoverato in pericolo di vita all’ospedale San Gerardo di Monza. L’uomo è stato ferito al volto con numerose coltellate inferte dal suo coinquilino, un connazionale di 29 anni. A dare l’allarme un terzo giovane che vive con loro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del 118. L’aggressore è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Marco Pirola

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here