Monza: Le case popolari infiammano il Consiglio

Comune-Monza

Botta, risposta e pure la promessa di una denuncia per diffamazione. Insomma, niente di nuovo sotto il sole del Consiglio comunale. Stavolta a scatenare gli animi sono state le case popolari. Dalla proposta di Marco Monguzzi (Monza Futura) di andare a installare uno specchio in viale delle Industrie per permettere ai residenti di uscire di casa in sicurezza, la faccenda si è trasformata in una vera e propria guerra su chi difende gli abitanti delle abitazioni comunali. Un tira e molla fra lo stesso Monguzzi e Rosario Adamo di Forza Italia che, dopo aver ascoltato la proposta del primo, a ribattuto a brutto muso che avrebbe dovuto fare la stessa cosa lontano dalle telecamere, in commissione Servizi sociali dove – a dire di Adamo – il consigliere latiterebbe. Naturalmente il “velato” rimprovero non è rimasto senza seguito. E via Monguzzi che ha rinfacciato ad Adamo di farsi paladino degli sfrattati Aler senza esito e di limitarsi a convocare commissioni comunali per far chiacchiera. I toni si sono alzati pericolosamente fino, appunto, alla richiesta di Adamo di entrare in possesso dei verbali delle dichiarazioni per valutare una denuncia.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here