Monza ladro buongustaio indigesto ai vigili urbani

monza ladro coop

Monzese di 40 anni tenta esproprio proletario alla Coop, ma i comunisti non gradiscono…

Monza ladro buongustaio appesantito dal “carico” catturato dai vigili urbani nostrani dopo un breve inseguimento. Un bottino costoso. Se ci si ferma all’etichetta del supermercato. Ingombrante al punto da tale da rallentare la corsa del ladruncolo. Se lo stop è l’epilogo della vicenda. Visto che è stato catturato dopo un breve inseguimento alla Bolt. Quello su cui non si discute invece è che il malloppo fosse stato decisamente gustoso. Qui siamo tutti quanti d’accordo. Come del resto se vogliamo buttarla sempre in politica (scherzo) si potrebbe aggiungere che son finiti i tempi degli espropri proletari così cari alla sinistra nel Sessantotto. O giù di lì.

Monza ladro maldestro

Quello che gli agenti del Nost (Nucleo operativo sicurezza tattica) della Polizia locale di Monza ha trovato nello zaino di un 42enne monzese, farebbe invidia a qualunque cucina. Pezzi di parmigiano reggiano e grana padano. Buoni. Una decina di salami nostrani. Ottimi. Gli uomini della Polizia locale di Monza hanno trovato il tutto nello zaino di un 42enne monzese.Tutta quanta merce rubata al supermercato Coop di via Lecco. L’uomo dopo la cattura è stato denunciato. Ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato dagli agenti in via Sanzio e denunciato a piede libero.

Monza ladro buongustaio e il fermo indigesto dei vigili

Il fatto è accaduto martedì 22 gennaio, attorno alle 15,30. L’equipaggio del Nost, transitando in viale Libertà ha notato un uomo e una donna che correvano indicando loro una direzione da seguire. E’ bastato un attimo per capire al volo. Gli agenti hanno immediatamente compreso che i due stavano inseguendo un ladro e si sono messi a loro volta alla ricerca, rintracciandolo poco. Il 42enne è stato accompagnato al Comando per l’identificazione. La refurtiva è stata restituita al supermercato. Tutti felici e contenti. Un po’ meno il ladruncolo.

Marco Pirola

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here