Monza Gp amaro: senza eros, ma un… Ramazzotti in più

monza gp amaro ramazzotti

Amaro Ramazzotti festeggia i 90 anni del Gran premio di Monza con un nuovo cocktail

Monza Gp amaro. Si fa per dire visto che di cocktail si tratta. Il Mojto? Lasciatelo al Papete e alla politica. A Monza la bevanda della Formula1 è un’altra. In pole per le notti che separano dalla corsa di Formula1 più famosa al mondo c’è RamaCedra. Un cocktail creato da Ramazzotti che mixa la potenza della tradizione con il rombo dell’innovazione. Per Ramazzotti è quasi un ritorno in città. Sino agli inizi degli anni Sessanta la famiglia fondatrice dell’impero “amaro” era proprietaria della cascina più famosa a Monza. La Cascinazza poi passata di mano e diventata di proprietà di un “certo” Silvio Berlusconi. ma, come dice il barista di Irma la dolce nel film con protagonisti Jack Lemmon e Shirley MacLaine: questa è un’altra storia.

monza gp amaro nuovabrianza

Monza Gp amaro, l’evento

Appuntamento da giovedì 5 a domenica 8 settembre, in uno dei luoghi simbolo della città di Monza, piazza Carrobiolo. Amaro Ramazzotti anima il momento dell’aperitivo raccontando al pubblico nazionale e internazionale il gusto conviviale tipicamente italiano e quel saper fare che si alimenta del passato per creare qualcosa di distintivo, autentico e contemporaneo. Veloce. In linea con la Formula1.

Monza Gp amaro e l’aperitivo italiano

Dalle ore 18.45 va in scena l’APERITIVO ITALIANO firmato da Amaro Ramazzotti, insieme a Sanpellegrino e Rovagnati. Per quattro giorni RamaCedra, il cocktail creato con una parte di Amaro Ramazzotti e due di cedrata, ghiaccio e limone, sarà presente in uno stand dedicato.

Monza Gp amaro il brindisi del sindaco

L’amaro italiano più conosciuto al mondo sposa il pensiero del sindaco di Monza Dario Allevi. “Le parole d’ordine del #MonzaFuoriGP sono: tradizione e innovazione” e brinda al GP di Monza, orgoglio del nostro Paese che ogni anno coinvolge milioni di appassionati in arrivo da tutto il mondo.

Monza Gp l’Amaro Ramazzotti

Nato dall’ingegno di Ausano Ramazzotti nel 1815 nel laboratorio della sua farmacia a Milano. Da oltre 2 secoli è sinonimo di stile e qualità italiana con la sua ricetta segreta originale che unisce 33 erbe spezie, fiori e frutti provenienti da tutti il mondo. Oggi Amaro Ramazzotti è venduto in oltre 36 paesi. Forte della sua storia e dei suoi valori, Amaro Ramazzotti ha saputo innovare il modo di gustare l’amaro. Una scelta in linea con il trend dei light cocktail è infatti l’innovativa drink list che reinterpreta l’amaro in versione long drink.

Marco Pirola

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here