Monza: Basta immigrati, la Lega “in nero”

monza-lega-prefettura

monza-lega-prefettura

Monza, basta immigrati, la Lega “in nero”. Si sono dipinti la faccia di nero i militanti della Lega nord di Monza e Brianza per la seconda protesta, nel giro di poche settimane, contro l’arrivo di nuovi rifugiati in Brianza. La manifestazione è andata in scena sabato mattina davanti alla Prefettura di Monza. Nel mirino, appunto, l’ultimo arrivo di altri 50 immigrati, smistati a Monza, Lissone, Seveso e Carnate. Gli alloggi? Residence e associazioni. Per ognuno il Governo stanzia 36 euro al giorno ed è proprio su questi soldi che ancora una volta il Carroccio ha espresso la propria opinione: “Ci siamo travestiti da profughi – ha spiegato Massimiliano Romeo, ex assessore monzese alla Sicurezza e oggi capogruppo della Lega in Regione Lombardia – e siamo andati davanti alla Prefettura a chiedere i 36 euro al giorno. Non esiste che ai nostri disoccupati non venga dato nulla e agli extracomunitari venga regalato tutto”.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here