Monza: Assalto al camion Rovagnati, autista sequestrato

sede-rovagnati-monza

sede-rovagnati-monza

Un assalto in stile far west. Hanno bloccato il camion all’improvviso. In tre con tanto di passamontagna. Uno di loro aveva una pistola. È con quella che ha convinto l’autista del camion che trasportava i prosciutti Rovagnati a non reagire e a permettere ai malviventi di portarlo fino a Roncello incappucciato e legato e alla fine abbandonato mentre i tre fuggivano con il bottino. L’episodio è avvenuto ieri sera, verso le 20, poco dopo l’uscita del mezzo dalla sede, al confine tra Monza e Villasanta, della famosa azienda di insaccati. L’autista del camion, un cittadino di origine romena di 21 anni, si è visto circondato all’altezza dell’imbocco per la tangenziale Est. L’uomo, come ha spiegato dopo ai carabinieri, è stato bloccato con un furgone messo di traverso e costretto così a fermarsi. Subito dopo sono scesi dal furgone i tre rapinatori che lo hanno convinto a spostarsi dal posto di guida e poi lo hanno obbligato ad indossare un cappuccio. Le mani legate, senza sapere cosa sarebbe successo. Il 21enne è stato trasportato fino a Roncello dove, in via Da Vinci, i tre lo hanno scaricato. Un sequestro di persona per impossessarsi di un intero camion di prosciutti. I tre aveva già svuotato il camion, caricando la merce sul furgone su cui erano arrivati e con il quale hanno poi tagliato la corda. Il caso è nelle mani dei carabinieri.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here