Mondiale ciclismo: Muggiò, Nizzolo speranza italiana

mondiale ciclismo nizzolo

Giacomo Nizzolo capitano della nazionale italiana in corsa per la medaglia d’oro

Mondiale ciclismo, Davide Cassani, commissario tecnico della nazionale di ciclismo, ha diramato l’elenco dei convocati dell’Italia per i campionati del Mondo. La gara si svolgerà a Doha in Qatar domenica 16 ottobre. Doha sarà la prima città mediorientale nella storia ad ospitare un mondiale di ciclismo su strada. Nei convocati, una sorpresa (neanche tanto) La scelta di uno dei due capitani. Un motivo d’orgoglio per la Brianza. Giacomo Nizzolo di Muggiò, campione italiano tricolore sarà con l’olimpionico Elia Viviani uno dei due che guiderà la nazionale italiana. una delle favorite per la vittoria finale.

Mondiale ciclismo: la squadra italiana

I due velocisti di Trek-Segafredo e Team Sky saranno supportati da altri nove ragazzi   abituati a tirare le volate. Perché sarà quasi sicuramente un arrivo in volata. La nazionale italiana si radunerà a Cavaso del Tomba dal 3 al 6 ottobre, subito dopo il Giro di Lombardia. Ritrovo a Varese il 9 ottobre, giorno antecedente alla partenza per Doha. Le speranze azzurre saranno riportate tutte su Elia Viviani e Giacomo Nizzolo che ha avuto un finale di stagione in crescendo.

Mondiale ciclismo: il percorso e il fattore vento

Sono 150 i chilometri previsti. Deserto e vento saranno i protagonisti della corsa. Uno scenario tutto in piano che potrebbe portare il vento sulla corsa e costringere le squadre dei favoriti a lavorare sin dai primi chilometri prima di arrivare al circuito di “The Pearl”. I 15 chilometri da ripetere sette volte con curve e controcurve anche nella fase precedente la volata. Un primo tratto di 150 chilometri che si spingerà quasi nel deserto. Una volta rientrati in città il resto della gara sarà caratterizzato da un circuito di 15,2 chilometri a sua volta esposto al vento tutto in riva al mare. Al vento si aggiungeranno anche le temperature estreme.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here