I migliori ristoranti di Monza? Non solo in via Bergamo

    Monza e la movida: un ristorante gestito da cinque giovani sotto i 30 anni

    Movida Monza, non solo via Bergamo. Chi pensa che movida Monza sia il mondo e che finisca alle colonne d’Ercole del passaggio a livello di via Amati. Chi pensa di rincorrere  fantasie da Masterchef. E quelli che: se non è Cracco mi sta “diludendo”. Ecco, tutti costoro possono rimanere a casa. Monza, Joe Scarpetta di via Ferrari 2. Dalle parti di via Amati. Giovani in cucina e cucina giovane. Una strizzata d’occhio alla tradizione, piatti che affondano le radici in quell’Italia contadina che non va in Tv e nemmeno sui giornali. La “ventricina molisana”, quella che si trova solo “da Olindo” a Montenero di Bisaccia tanto per citarne qualche rarità e far capire l’entità della citazione. Pasta rigorosamente di Gragnano. Busiata trapanese prodotta artigianalmente, olio di tre regioni e poi lui. Sua santità il vino. C’è pure quello biologico vegano. Un Chianti da 13 gradi prodotto con certosina memoria e destinato ad un pubblico esigente e attento. Movida Monza non solo slalom tra bar e piatti posticci nuotando in un metro quadrato di spazio. Joe Scarpetta può essere altro. Se non altro per provare qualcosa di alternativo, di fresco, di giovane. Di vero…

    Joe scarpetta titolari

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here