Monza, Caso Mantovani: le mezze verità del direttore dell’Asl Stocco

Tre domande sulla delibera di consulenza a favore di uno degli arrestati nel caso Mantovani

mantovani-asl-monza

La società “privata” di Angelo Bianchi, ingegnere del Provveditorato interregionale alle opere pubbliche per la Lombardia e la Liguria finito in manette con Mario Mantovani per corruzione, ha ricevuto nel maggio 2015 un incarico dall’a Asl Monza e Brianza di cui Matteo Stocco è direttore generale. La delibera (n° 304 del 13 maggio 2015) gli affida “l’attività di supporto al R.U.P nell’ambito della ricerca di un immobile da adibire a sede legale dell’Al Monza – uffici amministrativi e ambulatori medici”. Bianchi doveva dare una mano a Stocco nell’individuazione di un immobile da adibire a sede della Asl Monza il cui contratto di locazione per la sede attuale, scade il 31 marzo 2017. Si tratta di 25mila euro che la società “Ingegneria Civile” dell’ingegner Angelo Bianchi di Melegnano si è aggiudicata, società scelta da Stocco tra altre due ditte invitate dalla Asl a partecipare alla gara.

PRIMA DOMANDA – La società di Melegnano dell’ingegner Bianchi è stata invitata dall’Asl di Monza e Brianza a fare un’offerta. E’ stata quindi preliminarmente scelta dall’Azienda pubblica in una ristretta rosa di candidati.Ma è stato Stocco a chiedere all’Ufficio competente di invitare la società di Bianchi come potrebbe lasciare presupporre la parte di ordinanza che lo riguarda?

SECONDA DOMANDA – Come mai alla gara non è stato stato invitato nessuno studio professionale di Monza e Brianza? Incapaci? Sono state invitate società con sede a Melegnano, Brescia per un incarico su Monza

TERZA DOMANDA – L’art. 38 punto 3 del Dlgs 163/2006 Codice degli appalti prevede che “ In sede di verifica delle dichiarazioni di cui ai commi 1 e 2 le stazioni appaltanti chiedono al competente ufficio del casellario giudiziale, relativamente ai candidati o ai concorrenti…” Quindi l’Azienda prima di affidare doveva acquisire la documentazione sui carichi pendenti e sul casellario giudiziale. Come mai non è stato fatto?

http://nuovabrianza.it/wp-admin/post.php?post=20739&action=edit

Mario Mantovani, vicepresidente della Regione Lombardia arrestato per tangenti sulla Sanità
Mario Mantovani, vicepresidente della Regione Lombardia arrestato per tangenti sulla Sanità

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here