Lite stradale prendono a pugni una donna e il figlio

lite stradale nuovabrianza

L’episodio a Briosco per un colpo di clacson

Lite stradale a Briosco. Due pregiudicati di 40 e 41 anni, entrambi ex pugili, sono stati indagati dalla Polizia stradale di Seregno per aver aggredito madre e figlio dopo una lite per questioni di viabilità. I due hanno colpito un 18enne con un pugno e schiaffeggiato la madre di 43 anni. Agli occhi dei due pregiudicati il ragazzo e la mamma erano colpevoli di aver lampeggiato e suonato il clacson ai due dopo un loro sorpasso azzardato sulla statale 36 all’altezza di Briosco. Il fatto è avvenuto alcuni giorni fa. Gli agenti sono risaliti a una Golf intestata a un 23enne incensurato e in breve hanno scoperto che alla guida c’erano i due ex pugili. Per entrambi le accuse sono danneggiamento (hanno rotto un finestrino dell’auto delle vittime), violenza privata e lesioni personali. Per il 18enne sette giorni di prognosi, per la madre cinque.

Lite stradale: il fatto

Le indagini degli agenti della Polizia stradale di Seregno hanno accertato che alla guida della vettura c’era la donna. La 43enne, speventata a seguito di un sorpasso azzardato a destra compiuto da una VW Golf di colore grigio, d’istinto ha suonato il clacson e fatto i fari. Da qui il diverbio per il quale il conducente antagonista arrestava la marcia e bloccava il veicolo in corsia di sorpasso. Ai Mike Tyson della Brianza stavolta è andata male…

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here