Lega Pro – Il Renate inaugura il 2015 con una vittoria

scaccabarozzi
Jacopo Scaccabarozzi decide il match contro la Torres

RENATE-TORRES 1-0

RETE: 20’ st Scaccabarozzi

RENATE Cincilla; Adobati, Gavazzi, Riva; Muchetti, Chimenti (19’st Mantovani), Malgrati, Scaccabarozzi, Iovine; Spampatti, Cocuzza (32’st Bonfanti). A disposizione: Vannucchi, Mascheroni, Mira, Pedrinelli, Rovelli. All: Boldini

TORRES: Testa; Cafiero, Marchetti, Migliaccio, Aya (30’st Balistreri); Imparato (19’st Funari), Foglia, Giuffrida, Lisai; Baraye (6’st Santaniello), Maiorino. A disposizione: Costantino, Marinaro, Ligorio, Bottone.  All: Quarta

 ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta (Ceravolo di Catanzaro e Vono di Soverato).

AMMONITI:  Scaccabarozzi, Iovine (R); Foglia, Funari (T)

ESPULSO: 40’st Malgrati (R) per gioco pericoloso.

Meda – Meglio di così il Renate non avrebbe potuto inaugurare il 2015 e chiudere il girone di andata. Subito tre punti per i nerazzurri che superano al “Città di Meda”  la Torres e salgono a quota 24. Un bel bottino per le “pantere” frutto anche degli ultimi risultati positivi contro avversari sulla carta quotati. La cronaca del match vede i primi venti minuti del match non particolarmente brillanti per entrambe le formazioni. La prima azione si registra poco prima della mezz’ora ed è della Torres, ma Cincilla respinge dalla potente conclusione di Maiorino. Ci pensa poi Adobati ad allontanare definitivamente il pericolo.

La risposta del Renate non si fa attendere e sul capovolgimento di fronte, Spampatti di sinistro cerca di sorprendere Testa che deve intervenire due volte per bloccare la palla. Qualche minuto più tardi bella azione tra Spampatti e Scaccabarozzi, ma c’è l’intervento di Migliaccio in angolo. Renate ancora in avanti prima del riposo e questa volta con Iovine, sul cui tiro dalla distanza c’è la deviazione in corner di Testa.

Nella ripresa si registrano qualche emozione in più con il Renate che ha sempre il possesso palla e la Torres che cerca di ripartire in velocità. Al 20’ però il Renate, dopo aver controllato per lunghi tratti la partita, sblocca il risultato. Scaccabarozzi è abile nel conquistare palla nella trequarti campo offensiva avanzando poi di qualche metro e lasciando partire un sinistro rasoterra che non lascia scampo a Testa e si insacca in rete. Terzo gol in campionato per il centrocampista classe ’94 e dedica alla nonna Rina, da poco volata in cielo. Sette minuti dopo i padroni di casa si rendono ancora pericolosi con l’ex Olginatese che da posizione defilata fa partire un diagonale che lambisce il palo. Il Renate sale di ritmo e con Cocuzza e Spampatti avrebbe l’occasione per chiudere definitivamente la partita. Cocuzza, prima, manda sopra la traversa, poi l’attaccante orobico colpisce la traversa con la palla che rimbalza a ridosso della linea di porta. Al 40’ i brianzoli rimangono in dieci per l’espulsione di Malgrati, ma cinque minuti più tardi l’arbitro manda tutti negli spogliatoi e il Renate può festeggiare i primi tre punti del 2015. I 24 punti in classifica con cui i nerazzurri si presentano al giro di boa sono un ulteriore iniezione di fiducia alla squadra in vista della seconda ed impegnativa parte del campionato. Sabato 10 gennaio il Renate sarà atteso dalla prima giornata del girone di ritorno. Al “Città di Meda” arriverà l’Unione Venezia, reduce dalla sconfitta casalinga con l’Alessandria. 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here