Lega Pro – Monza ko a Pavia, ma a testa alta

Risultato bugiardo per i ragazzi di Fulvio Pea in casa della capolista Pavia
Risultato bugiardo per i ragazzi di Fulvio Pea in casa della capolista Pavia

PAVIA-MONZA 2-0

RETI: 34′ Ferretti (P), 90+2′ Cesarini (P)

MONZA: Chimini; Costa, Lucarini, De Bode; Ferrara, Dal Poggetto (dall’86 Gaeta), Cazzaniga, Pessina, Corduas (dal 50′ De Vita); Torri, Grandi (dal 50′ Pugliese). A disp: Perniola, Berchicci, Palesi, Bollini Frigerio. All. Pea

PAVIA: Facchin; Biasi (dal 53′ Marchi), Cristini, Marino; Cardin, Pederzoli, Rosso, Corvesi; Ferretti; Cesarini, Romanini (dal 63′ Carraro). A disp: De Toni, Buongiorno, Carotti, Cogliati, Sabato. All. Maspero

ARBITRO: Formato di Benevento (Larotonda, Garavaglia)

AMMONITI: Torri (M), Rosso (P), Cristini (P), Pederzoli (P)

Pavia – Il “nuovo” Monza di Fulvio Pea perde contro la capolista Pavia, ma esce dal “Pietro Fortunati” a testa alta. Fra i pesanti addii, su tutti quello dell’ex capitano Marco Anghileri (giocherà nell’Albinoleffe), e parecchi volti nuovi, ai biancorossi non è bastato un secondo tempo grintoso per uscire indenne dalla trasferta pavese. Parecchie le novità nella giovane formazione di Fulvio Pea che fa esordire in mezzo al campo l’allievo Cazzaniga (classe 1998). Veemente l’avvio del Pavia che assedia l’area ospite, ma la difesa biancorossa fa buona guardia e regge bene gli attacchi dei locali. Poco dopo la mezz’ora capitan Torri e compagni, però, si devono arrendere al destro di Ferretti che non lascia scampo a Cimini. Qualche minuto più tardi, Cesarini sbaglia il raddoppio. Nel finale del tempo si registra la timida reazione del Monza che nel secondo tempo gioca con con maggior grinta e determinazione. L’ingresso di De Vita e Pugliese, al posto rispettivamente di Corduas e Grandi, dà qualcosa di più alla manovra dei biancorossi che, però, non riescono a sfruttare a dovere due buone occasioni per pareggiare. Prima Dal Poggetto si vede deviare una conclusione su calcio d’angolo, poi Torri di testa manda poco sopra la traversa. Il Pavia cala un po’ il ritmo, il Monza invece gioca con più convinzione e determinazione, ma questo non basta per impattare il match. Nei minuti di recupero i pavesi con Cesarini raddoppiano. Un risultato che penalizza troppo il Monza. Un 2 a 0 troppo pesante per i biancorossi e che non rispecchia l’andamento della gara. Alla squadra di Pea vanno gli applausi e merita di essere sostenuta fino alla fine.

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here