Lega Pro – Il Monza gioca sabato, il Renate domenica a pranzo

Un vero e proprio tour de force per il Girone A di Lega Pro. Dopo il turno infrasettimanale di mercoledì sera, nel fine settimana le squadre scenderanno di nuovo in campo per la 4° giornata di andata che prevede gare da sabato pomeriggio a lunedì sera.

Per quanto riguarda le nostre due formazioni brianzole, il Renate giocherà domenica 14 all’ora di pranzo contro il ripescato Arezzo. Nerazzurri e amaranto si affronteranno al “Città di Meda” nell’insolito orario, per la Lega Pro, delle 12.30. Il Monza, invece, giocherà a Bolzano contro il Sudtirol in uno degli anticipi del sabato (ore 14.30). Le altre gare del sabato sono Albinoleffe-Como (ore 17) e Pordenone-Bassano (ore15). Domenica 14, oltre a Renate-Arezzo, il programma propone Giana-Alessandria (ore 16), Novara-Cremonese (ore 18), Pavia-Feralpisalò (ore 14.30) e Torres-Lumezzane (ore 14.30). La quarta giornata di andata si chiuderà lunedì sera con Real Vicenza-Pro Patria (ore 20.45).

Capitan Fabio Gavazzi festeggiato dai compagni dopo il decisivo gol a Cremona (www.acrenate.it)
Capitan Fabio Gavazzi festeggiato dai compagni dopo il decisivo gol a Cremona (www.acrenate.it)

VERSO RENATE-AREZZO – Dopo l’ufficialità dell’ammissione in Lega Pro al posto del Vicenza, ripescato in serie B, l’Arezzo ha esordito in campionato nel turno infrasettimanale (3° giornata) di mercoledì sera. Uno 0 a 0 tutto sommato positivo per gli amaranto di mister Ezio Capuano contro la Torres. “Abbiamo fatto un capolavoro tattico – ha esordito in sala stampa mister Capuano nel post partita di mercoledìDevo fare complimenti ai miei ragazzi, è stato tutto commovente, soprattutto l’entusiasmo del popolo aretino. E’ stato lo 0-0 più bello della mia vita. Abbiamo preso giocatori veri, giocatori che oggi hanno dato tutto per questa maglia, hanno lottato, hanno stretto i denti nei momenti difficili per riuscire a portare a casa il risultato… Non potevamo fare meglio di così, ho visto le partite della Torres giorno e notte. Queste sono le mie squadre, sono convinto che tutti insieme riusciremo a raggiungere l’obiettivo che tutti vogliamo, perché Arezzo merita queste categorie”. Dopo quattro anni i toscani tornano tra i professionisti. L’anno scorso i toscani hanno chiuso il campionato al terzo posto del girone E di serie D, perdendo poi al quarto turno dei playoff e arrivando in semifinale della Coppa Italia di serie D.

Gli ultimi dieci giorni sono stati alquanto movimenti sul fronte calciomercato (ai toscani è stata concessa una proroga fino a lunedì 15 settembre). Il diesse Sandro Federico ha lavorato senza sosta per consegnare a Capuano una rosa competitiva per la Lega Pro. In amaranto sono arrivati giocatori di una certa esperienza e che hanno militano anche in serie A e B, come il portiere ex Lecce e Juve Stabia nella scorsa stagione Massimiliano Benassi. Per il reparto difensivo è stato ingaggiato anche l’ex Casertana Christian Conti che, in passato, ha giocato anche nel Perugia, Como, Bari, Lanciano, Hellas Verona e Catanzaro. I rinforzi di centrocampo sono Imperio Carcione (1982) che ha collezionato molte presenze in C con Benevento, Aquila e Perugia, e Carmine Cuccinello (1988) che ha giocato anche con Perugia, Fondi Calcio, Paganese, Avellino e Casertana, e Francesco Millesi che, nelle ultime quattro stagioni, ha indossato la maglia dell’Avellino, oltre a quelle di Foggia, Salernitana e Catania in serie A. E’ un giocatore dell’Arezzo anche Francesco Dettori (1983) con alle spalle diversi anni di serie C (Potenza, Pescara, Cremonse, Carrarese e Perugia), ma anche di serie B (Avellino, Triestina e Pescara). In attacco sono arrivati  Francesco Morga (1986) prelevato dall’Alessandria e l’argentino Horacio Erpen, classe 1981, che nel 2009-2010 ha già vestito la maglia dell’Arezzo in serie C1.

Non sarà una partita facile per il Renate, come del resto non sono state le prime tre e non saranno tutte le altre, contro un Arezzo che potrà trovare nell’entusiasmo la sua arma in più. I nerazzurri, dopo i due ko rimediati contro Venezia e Monza, mercoledì sera a Cremona hanno risposto alla grande espugnando lo “Zini” con il gol, a dieci minuti dalla fine, di capitan Gavazzi. Tre punti d’oro soprattutto per il morale. Arbitro di domenica Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore.

Margiotta in azione nel match al "Brianteo" contro il Pavia
Margiotta in azione nel match al “Brianteo” contro il Pavia

VERSO SUDTIROL-MONZA – Pochi giorni per smaltire i 90 minuti di mercoledì sera. Sudtirol e Monza scenderanno in campo sabato pomeriggio alle 14.30. I biancorossi di Fulvio Pea  continuano a comandare la classifica a quota 7, insieme al Pavia. E proprio la formazione di Riccardo Maspero è stata l’ultima in ordine di tempo che ha affrontato i brianzoli. Monza e Pavia mercoledì sera hanno chiuso il match con la divisione della posta in palio. Tre punti invece per il SudTirol (rete di Lendric al 21’) contro a Venezia che nel corso dei 90’ hanno colpito anche due legni con Marras e Branca. Dopo il pareggio all’esordio con il Como e la sconfitta con il Bassano, in laguna è arrivata la prima vittoria degli altoatesini, a quota 4. La partita di sabato sarà diretta dal sig. Saverio Pelagatti della sezione Aia di Arezzo. Assistenti Lorenzo Biasini e Luca Bianchini, entrambi di Cesena. Il fischietto toscano ha un precedente con il Monza. Ha arbitrato i biancorossi nella stagione 2012-2013: Valee d’Aoste-Monza 0-5. Il SudTirol, invece, l’ha arbitrato nella scorsa stagione (Sudtirol-Cremonese 3-1).

CALENDARIO 4° GIORNATA (domenica 14 settembre 2014)

Albinoleffe-Como (sabato ore 17)

Giana Erminio-Alessandria (domenica ore 16)

Mantova-Unione Venezia (sabato ore 16)

Novara-Cremonese (domenica ore 18)

Pavia-Feralpi Salo’ (domenica ore 14.30)

Pordenone-Bassano (sabato ore 15)

Real Vicenza-Pro Patria (lunedi’ ore 20.45)

Renate-Arezzo (domenica ore 12.30)

Sudtirol-Monza (sabato ore 14.30)

Torres-Lumezzane (domenica ore 14.30)

CLASSIFICA

Monza 7

Pavia 7

Feralpisalò 6

Como 5

Alessandria 4

Venezia 4

Cremonese 4

Giana 4

Real Vicenza 4

Lumezzane 4

Bassano 4

Alessandria 4

Novara 4

Torres 4

Pro Patria 3

Renate 3

Albinoleffe 1

Pordenone 1

Arezzo 1

Mantova 1

 

Arezzo due gare in meno, Albinoleffe e Giana una partita in meno

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here