Lega Pro: L’Integrity Tour fa tappa a Renate

Integrity Lega Pro
relatori renate
Il tavolo dei relatori

Renate – L’Integrity Tour della Lega Pro fa tappa a Renate. L’iniziativa, dedicata alla lotta alle scommesse sportive clandestine, a conoscere più da vicino il fenomeno del match-fixing che comprende qualsiasi azione atta a modificare in maniera fraudolenta e per scopi illegali l’andamento di un incontro sportivo ed alla prevenzione di tali problematiche, è già stata ospitata da una settantina di società. Ieri, mercoledì 19, è stata la volta dell’Ac Renate. In mattinata, al centro sportivo di Triuggio, l’Integrity Manager della Lega Pro Emanuele Paolucci e l’Integrity Director di Sportradar per l’Italia Marcello Presilla, hanno incontrato i calciatori della prima squadra e lo staff tecnico nerazzurro. Nel pomeriggio, invece, nella sala conferenze della sede sociale di via Dante a Renate, la lezione formativa è stata riproposta ai giovani della Berretti, degli Allievi Nazionali e Regionali, ai mister e ai dirigenti di ogni categoria.

Al workshop hanno anche partecipato in qualità di Integrity Partner il dott. Silvestri e la dott.ssa Rosa del Credito Sportivo Italiano, istituto specializzato nel concedere finanziamenti connessi al settore dello sport e della cultura.

“E’ stato un incontro importante che ha permesso ai calciatori della prima squadra di conoscere il fenomeno del match-fixing e di comprendere in maniera dettagliata tutte le sanzioni a cui possono incorrere in caso di scommesse. Per il Settore Giovanile invece, ai ragazzi è stato spiegato come il diventare calciatore professionista non passa solo dalla crescita tecnica e fisica, ma anche da quella mentale. La lealtà e l’onesta sono valori imprescindibili nel calcio, ma soprattutto nella vita” ha spiegato il referente Integrity dell’A.C. Renate Davide Guglielmetti.

renate
I giocatori della prima squadra del Renate

 

incontro
Le giovani “pantere” con tecnici e dirigenti durante l’incontro di ieri pomeriggio

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here